>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Concorsi per 230 posti in Regione Campania.
3 messaggi
 Discussione chiusa, non è possibile inserire altri messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    


Da: Gori21/10/2007 13.55.25
Ci sono 230 posti messi a concorso dalla Regione Campania. Peccato si tratti di concorsi riservati al personale interno, cioè di cosidette progressioni verticali. Si tratta di concorsi illegittimi, poichè
Secondo la Corte Costituzionale, un'amministrazione non può ricorrere ai concorsi limitati solo agli interni, poichè le progressioni verticali, anche se nella sostanza sono avanzamenti di carriera, da un punto di vista giuridico sono, a tutti gli effetti, equiparate a nuove assunzioni e quindi, per i principi di buon andamento della PA, bisogna consentirene l'accesso non solo agli interni, ma a tutti
Se volete approfondire qui trovate la sentenza della Corte Costituzionale: http://www.altalex.com/index.php?idnot=4418

La Regione Campania quindi dovrebbe bandire nuovi concorsi e consentire a tutti di accedervi, magari riservando una quota dei posti banditi al personale interno per le progressioni verticali.

Invece, con comportamenti illegittimi, viene sottratta la possibilità a tantissime persone di provare ad accedere all'impiego pubblico e i posti disponibili vengono garantiti a chi il lavoro già ce l'ha, cioè al personale interno.
Basterebbe un avvocato qualunque per bloccare tutto e costringere la Regione a bandire concorsi pubblici.

Inserisco alcuni riferimenti in modo che la cosa sarà più chiara:

- CONSIGLIO DI STATO (notare la frase scritta in maiuscolo) -
(http://www.altalex.com/index.php?idnot=393)

"Nel concetto di âassunzioneâ, dunque, non ricadono solo le procedure volte ad instaurare per la prima volta il rapporto lavorativo ma anche
quelle finalizzate a realizzare la cd. progressione verticale, ovvero il passaggio tra aree di inquadramento differenti"

"La sentenza delle Sezioni unite civili 15 ottobre 2003, n. 15403 ha, infatti, ritenuto che il quarto comma dell'art. 63 del d.lgs. n. 165 del 2001, nel riservare alla giurisdizione del giudice amministrativo âle controversie in materia di procedure concorsuali per l'assunzione dei dipendenti delle pubbliche amministrazioniâ, fa riferimento non solo alle procedure concorsuali strumentali alla costituzione, per la prima volta, del rapporto di lavoro, ma anche alle prove selettive dirette a permettere l'accesso del personale già assunto ad una fascia o area funzionale superiore, POSTO CHE TALE ACCESSO DEVE AVVENIRE PER MEZZO DI UNA PUBBLICA SELEZIONE, COMUNQUE DENOMINATA MA COSTITUENTE IN DEFINITIVA, UN PUBBLICO CONCORSO, AL QUALE, DI NORMA, DEVE ESSERE CONSENTITA ANCHE LA PARTECIPAZIONE DI CANDIDATI ESTERNI; ne consegue che le controversie riguardanti la legittimità delle graduatorie relative a tali procedure selettive sono anch'esse devolute alla giurisdizione del giudice amministrativo.

- STRATEGIE AMMINISTRATIVE  (notare la frase scritta in maiuscolo)-
http://www.strategieamministrative.it/showpage.php?idwebpage=3.8.04

"Per bandire validamente progressioni verticali, pertanto, la pubblica amministrazione dovrà rispettare una serie di accorgimenti e prerequisiti. In primo luogo, attuare la programmazione triennale delle assunzioni e del fabbisogno del personale in stretta aderenza con il proprio bilancio di previsione annuale e pluriennale.
In secondo luogo, individuare i posti per i quali l'ente intende procedere mediante sottrazione dell'accesso dall'esterno, e quindi per pubblico concorso. IN TERZO LUOGO, CONTENERE I POSTI DA RISERVARE ALLO SVILUPPO DI CARRIERA MEDIANTE PROGRESSIONE VERTICALE, IN UNA PERCENTUALE NON SUPERIORE  AL 50% DEI POSTI EFFETTIVAMENTE MESSI A CONCORSO PER QUEL DETERMINATO PROFILO PROFESSIONALE"

Ma di tutto questo, in Regione Campania se ne fottono !!!!!!!!

Da: x Gori21/10/2007 14.02.26
Per quali aree e posizioni economiche la Regione Campania ha bandito i 230 posti? Te lo chiedo perchè immagino che tu sappia bene che NON tutti gli avanzamenti di carriera sono considerati progressioni verticali, ai fini dell'applicazione di tutti i principi giurisprudenziali che, correttamente, hai enunciato.

Da: flavio22/10/2007 19.10.22
gori hai ragione ho visto....rimane solo lo schifo!!!


Torna al forum