>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

POSTE ITALIANE
43332 messaggi, letto 1181287 volte

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum  - Rispondi    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, ..., 1440, 1441, 1442, 1443, 1444, 1445 - Successiva >>

Da: ...........06/11/2013 12.05.26
Sapete se in Puglia stanno chiamando a colloquio per SCCR e se e quante sale consulenza apriranno? Grazie
Rispondi

Da: 899 cornetta odorosa06/11/2013 20.54.41
alle poste il più stupido prende 1500euro , ma non ricordo quanti livelli ci sono, si può arrivare rimanendo semplici  impiegati a 2500 - 3000euro , i dirigenti ovviamente prendono molto di più.
Se riuscite a entrare è la fortuna vostra, muovetevi che aspettate. La figa che c'è poi è da fare girare la testa, te la danno senza problemi e se te ne fai 2 insieme ti ringraziano pure.
Rispondi

Da: ma che caxxo dici.........06/11/2013 21.34.19
io ci lavoro.....la tua è fantascienza
Rispondi

Da: x tutti07/11/2013 11.51.19
ma per lavorare alle poste fanno selezioni o solo raccomandazioni?
Rispondi

Da: Posticcio09/11/2013 13.58.01
Il giorno mio più bello sarà quando poste italiane falliranno e i dipendenti, una montagna di pacchi e raccomandate/i, finiranno per strada a rovistare nell'immondizia al posto di quei poveri giovani disoccupati vincitori e idonei di veri concorsi e selezioni e al posto dei poveri vecchietti che non arrivano a fine mese con la pensione. Prego ogni giorno perché quel giorno arrivi e arrivi presto...così sia e così sarà!!
Rispondi

Da: x ma che dici09/11/2013 17.10.30
quanto sarebbe in realtà?
Rispondi

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: ma che caxxo dici.........09/11/2013 19.29.24
1300..............30 anni di lavoro

x posticcio aspetta e spera..........questi fanno miliardi di utili all'anno.............con questi stipendi che pagano grazie al caxxo
Rispondi

Da: cubovision24/11/2013 02.32.32
Zbdhs
Rispondi

Da: lu02/12/2013 11.44.07
mah
Rispondi

Da: lu02/12/2013 11.48.25
qualcuno va a roma per il progetto mix a dicembre?
Rispondi

Da: silvestrini02/12/2013 18.13.08
solo lavori senza futuro, io ho fatto solamente 3 mesi in posta poi dopo nulla...
Rispondi

Da: info03/12/2013 08.55.30
scusate ma uno che vuole entrare come diavolo deve fare non c e un concorso non c e un colloquio io ho inviato il mio curriculum ma non ho ricevuto nessuna chiamata ne per colloqui ne per concorsi ma come caspita si entra?
a casa vedo sempre gente nuova che porta la posta non e sempre il solito postino cambiano sempre la faccia come è possibile e io ho un curriculum di tutto rispetto e vi devo dire che mi rode perche mi sono impegnato molto e i frutti non si vedono ancora.se qualcuno sa cosa consigliarmi accetto i vostri suggerimenti grazie.
Rispondi

Da: Coby03/12/2013 13.19.20
x info: uno che vuole entrare nelle Poste ci può solo provare, sapendo che sarà molto difficile. Non c'è una ricetta particolare, nè un consiglio più valido di un altro. Tieni ben presente che le Poste, nonostante varie cavolate che senti dire in giro, sono un'azienda PRIVATA, a tutti gli effetti. NON devono rendere conto a nessuno sulle assunzioni, possono mettere tutti i paletti che gli pare e poi decidere anche di toglierli o aggiungerne altri, di rispettarli o meno; NON hanno nessun obbligo di tenere conto dei curriculum che gli arrivano, anzi, li possono tranquillamente stracciare o usare per il caminetto. E tutto in perfetta legalità, perchè si tratta di azienda PRIVATA. Quante volte ti sarà capitato di mandare curriculum ad aziende varie (supermercati, fabbriche, etc etc) e non essere richiamato, o magari avere la certezza che il tuo CV è finito nel cestino? qui è la stessa identica cosa, sempre di privati si parla. Per aspirare a un posto di lavoro stabile, ormai l'unico modo è avere una laurea, in modo da poter avere una remota possibilità di essere impiegati in settori dove serve personale in maniera più continuativa (settore legale, commerciale, finanziario, informatico). Per i posti a tempo determinato (servizi di recapito oppure sportello o smistamento), dovresti anche inviare il curriculum alla direzione risorse umane competente per il territorio in cui vuoi lavorare, oltre che effettuare la registrazione del tuo cv nel sito delle Poste. Ma si tratta comunque di contratti di 2 massimo 3 mesi, che solitamente non vengono rinnovati.
Rispondi

Da: x info09/12/2013 21.33.00
in Italia vuoi vedere i frutti !!!!!!!?????  state con le chiacchiere....
Rispondi

Da: x info09/12/2013 21.35.21
in poste ci sono i Tagli in questo momento sarà difficile che entri, io ho lavorato 3 mesi però dopo più nulla !!!!!nessuna altra chiamata..
Rispondi

Da: gioventù02/01/2014 01.01.21
salve a tutti, mi chiamo Massimiliano, ho 31 anni. Qualcuno potrebbe darmi informazioni relative al progetto mix di poste italiane per favore? ho un genitore prossimo alla pensione e vorrei capire se posso rientrare in questa opportunità . In alternativa mi chiedo se conoscete o se c'è qualcuno interessato a cedere tale possibilità mettendoci d'accordo. Forse è un tentativo impossibile, ma visti i tempi terribili in cui viviamo, e avere un lavoro così rappresenta un sogno,io ci provo. Lascio la mia email, grazie.
m-a-s-s-i@libero.it
Rispondi

Da: x  gioventù03/01/2014 15.18.39
chiedi alle poste.....
Rispondi

Da: joy03/01/2014 15.22.20
i precari prendono di stipendio 1100 + i buoni pasto

io ho fatto tre mesi come postino !!!!!!!in Puglia, poi ho fatto domanda per lo sportello ma non rispondo più, per nuovi contratti?????? sono lavori senza futuro
Rispondi

Da: joy03/01/2014 15.23.19
io ho fatto tre mesi come postino !!!!!!!in Puglia, poi ho fatto domanda per lo sportello ma non rispondono più, per nuovi contratti?????? sono lavori senza futuro
Rispondi

Da: informatore06/01/2014 10.31.35
ROMA - Il Fatto Quotidiano pubblica in esclusiva il racconto del viaggio all'inseguimento delle lettere e delle cartoline spedite e mai arrivate. Un'inchiesta sui centri di smistamento dove si ammassano milioni di buste. Mentre le Poste si dedicano ad altri affari, perfino all'Alitalia.



  
    Poste lumaca, controlli col trucco. "Carta di qualità". "Controllo di qualità". "Qualità del servizio". La parola chiave è "qualità". Inclusa quella del lavoro e della vita d'un centinaio di operai in lotta da mesi. Questa storia si può racchiudere in una busta da lettera affrancata con 70 cent. Ma quanti elementi concorrono alla qualità del servizio? Le mani dei portalettere, gli operai dei centri di smistamento, la manutenzione di macchine complesse, autisti e furgoni e aerei che viaggiano fino all'angolo più sperduto del Paese. Un servizio che - proprio perché Poste ci garantisce la qualità del servizio - paghiamo con circa 300 milioni di euro. Se il servizio non rispetta gli standard di qualità, Poste Italiane deve pagare una sanzione, che può valere milioni. Per questo motivo - al costo di 1,2 milioni di euro - l'Agcom ha affidato a un controllore, la Izi spa, il compito di verificare se Poste si comporta in modo conforme al contratto (â)

    Gli standard certificati dalla Izi spa raccontano infatti un'altra realtà. L'obiettivo del 2011, per la consegna della posta prioritaria in un giorno, era dell'89 per cento: poste Italiane può vantare di aver raggiunto il 94,7. Lievissima flessione nel 2012: consegna in 24 ore raggiunta nel 92,9 per cento dei casi. Ma come funziona il sistema di controllo? Esiste una rete di 450 persone - incaricata dalla Izi - che riceve e spedisce quotidianamente lettere, annotando data di spedizione e di ricezione, in modo da testare i tempi di consegna (â)

    Una nostra fonte - che chiede l'anonimato - ci spedisce 4 fotografie, scattate da una macchina di smistamento postale, che inquadrano lettere non identificabili. Le fotografie inquadrano un macchinario che smista le lettere in questione: segno che, queste lettere, sono state immortalate all'interno di un centro di Poste. "Sono certo che si tratti di lettere civetta - dice la fonte - perché è stata data una precedenza assoluta rispetto a tutte le altre: sono entrate in una sorta di corsia preferenziale". Dalle fotografie è visibile il display della macchina in dotazione ai servizi di meccanizzazione postale: è attivo un programma Elsag in "turno aperto". C'è poi la data - 23 ottobre 2013 - e l'ora del passaggio: le quattro lettere transitano nella macchina tra le 19.32 e le 19.33. E soprattutto: le fotografie indicano nome, cognome e indirizzo dei destinatari. Ne abbiamo rintracciati due: entrambi ammettono - le loro registrazioni sono disponibili su ilfatâ toquotidiano.it â - di ricevere lettere, che poi consegnano ai capizona dell'ente di controllo, per verificare la qualità dei tempi di consegna di Poste Italiane.

    La nostra fonte non mentiva: quelle fotografie, immortalate in un centro di meccanizzazione postale, ritraggono due lettere civetta. Eppure: Poste non dovrebbe conoscere questi indirizzi. (â) Sarà senza dubbio marginale, ma il Fatto Quotidiano ha verificato che il sistema di segretezza, almeno in due occasioni, è stato "perforato". Sarà altrettanto marginale, ma la nostra rilevazione empirica dimostra che, rispetto alle dieci lettere che ci siamo inviati, ben cinque sono in viaggio da 23 giorni. Accatastate in chissà quale centro.

    (â) Due mesi fa Selex Es - abbandonando Stac e Logos - sceglie come partner Ph Facility: vince una gara da circa 90 milioni. È logico affidare la manutenzione dei cmp a una società di pulizie senza alcuna esperienza nel settore? Per Poste Italiane, sì. D'altronde, l'importante, è garantire la qualità. (â) Selex Es ha un'esperienza di 8 anni sul campo, ha costruito i macchinari dei Cmp, ma quali operai lavoreranno alla manutenzione? Il Fatto Quotidiano è in grado di rivelare che Poste ha scelto un'azienda che metteva a disposizione soltanto 18 tecnici. I Cmp italiani ne impiegano circa 300. Il 18 marzo 2013, con il progetto di servizio offerto a Poste, dopo il bando di gara indetto nel dicembre 2012, Selex Es e Ph Facility propongono la seguente organizzazione del lavoro: 30 operai di Selex Es e soltanto 18 di Ph Facility; E il resto degli operai?

    Il 40 per cento - propongono Selex Es e Ph Facility - sarà acquisito dalle aziende che, precedentemente, avevano lavorato in sub appalto con Selex: parliamo di Stac e Logos. In sostanza Ph Facility - partner di Selex es - si propone di assumere gli operai di altre aziende, non avendone di propri, e lo dichiara a Poste Italiane. Che accetta. Ma sono molti gli operai a rifiutare. Non tutti, almeno. Perché la qualità ha molti significati. C'è anche la dignità del lavoro e il rispetto dei diritti che, ad avviso dei circa 170 operai Fiom in lotta, Ph facility non intende rispettare: i 170 operai della Fiom non hanno accettat l'assunzione con contratto multiservizi e la perdita della qualifica di metalmeccanici. La loro lotta si combatte ogni giorno, dal primo novembre, con gli ex operai Stac e Logos in presidio permanente dinanzi ai cmp di tutt'Italia (â)
Rispondi

Da: lbs07/01/2014 20.39.44
poste aziende private o ente pubblico...questo è il problema!!
per come gestiscono le assunzioni si comportano come il privato ma vorrei ricordare non a voi gentili ragazzi ma alle poste che  con la prima ordinanza, la "Carratù", la Corte di Lussemburgo ha bocciato la sanzione introdotta dall'art.32, comma 5, della legge n. 183/2010 con effetti retroattivi sui processi in corso di Poste italiane: confermando la tesi del Tribunale di Napoli, la Corte dell'UE sostiene che Poste è Stato e non un'impresa privata. E che allo Stato si applica soltanto il decreto legislativo n.368 del 2001 e non le norme successive approvate "abilmente" dal legislatore italiano per aggirare la sua adozione.
Rispondi

Da: micetta86 07/01/2014 21.58.28
Ragazzi che schifezza queste Poste..non avete idea di quanta gente idiota assumono,senza selezioni, senza la minima competenza e soprattutto senza poi formarla decentemente..ci sono uffici grandi con affluenza anche di stranieri dove il personale  non compie le operazioni perchè non riesce a capire e farsi capire dall''utente.

non penso che un servizio pubblico su scala nazionale possa ancora essere gestito così.è davvero un'indecenza!!!!!!!!!!
Rispondi

Da: Purtroppoioi07/01/2014 22.50.33

Grande pena
Rispondi

Da: lbs X micetta08/01/2014 09.13.02
micetta sono d'accordo con te ma il problema che non posso fare a meno di notare è rappresentato dal fatto che molti dipendenti postali di lunga milizia sono d'accordo con noi,sono stanchi di come l'ente poste recluta le persone ma stanche veramente e prese in giro  dalla carriera rapida che molte di queste persone fanno senza passare neanche un giorno dalla famosa gavetta.
Per chi diceva e scriveva "speriamo che falliscono", rispondo al caro amico che non credo che sia una ipotesi possibile, è vero che ci sono le poste private che potrebbero offrire un pò di concorrenza ma specialmente al sud stentano a decollare, quindi nella pratica le poste italiane  offrono i propri servizi in regime di monopolio
tengo a precisare che non ho niente contro queste persone ma vorrei e non credo di essere una voce fuori dal coro che si ritornasse al metodo selettivo del concorso(che può essere imperfetto ed alcune volte non completamente garantista ma che offre più sicurezze rispetto allo screanning dei curricula fatto in un modo che non ho mai capito bene)
Mi sembra il minimo pretendere questo visto che la posta è Stato
Rispondi

Da: San Cesareo01/02/2014 17.12.54
il servizio dell'ufficio postale di San Cesareo fa schifo (è un complimento). I postini dipendono addirittura da Zagarolo, per cui si rimpallano le responsabilità. Le raccomandate non vengono consegnate, si è consolidato questo metodo: il postino non ti suona per consegnare la raccomandata, precompila la cartolina in ufficio dopodiché te la mette nella cassetta così che tu la devi ritirare all'ufficio postale il giorno seguente dopo le 10,30, se cade di sabato si rimanda al lunedì anche se sull'avviso è stampato che la puoi ritirare il giorno seguente LAVORATIVO. Penso che sia da idioti non capire che si raddoppia il lavoro in quanto devi compilare la cartolina, cosa che se consegni non devi fare ed il giorno dopo l'operatore in ufficio dovrà impiegare altro tempo  per la consegna. Infatti dopo le 10,30 a San Cesareo allo sportello Raccomandate c'è tutto il paese a ritirarle ed a lamentarsi che erano presenti tutto il giorno.
Rispondi

Da: lbs01/02/2014 18.31.16
penso che adesso con la cessione di quote di capitale dallo Stato ai privati il servizio forse sarà ancora più discutibile
Rispondi

Da: DanieleVV17/02/2014 13.11.02
La cosa più assurda è che c'è gente anche qui dentro, che lavora alle Poste e si lamenta! 1300...poverino! Ho fatto anni di sacrifici per laurearmi, ho una laurea in Ingegneria e ogni giorno, ogni colloquio che faccio mi dicono che sono fuori con l'età! 30 anni....ringraziate il cielo per il lavoro che avete...ho fatto miliardi di volte la domanda in Poste per lavoro temporaneo...ci lavorano amici miei che a mala pena hanno preso il diploma a calci nel sedere..però hanno la zia o lo zio o il parente giusto!! DEVI ESSERE INSERITO IN LISTA PER LAVORARE...SENZA RACCOMANDAZIONE NON SI LAVORA IN POSTE ITALIANE!
Rispondi

Da: lu04/03/2014 12.28.56
mah
Rispondi

Da: micetta86  04/03/2014 14.00.20
Daniele hai detto sacrosante verità...conosco personalmente gente che ci lavora e si lagna ogni secondo dopo essere entrata con quel benedetto o maledetto progetto mix senza selezioni assurdoo
Rispondi

Da: LUCA 7212/04/2014 10.58.35
SONO INDIGNATO DELLA PUNTUALITA' E DUBBIOSO DEL RISPETTO DELLA RISERVATEZZA DA PARTE DELLE POSTE ITALIANE. ABITO IN UN PAESINO DEL PIEMONTE E DA DIECI GIORNI SONO IN ATTESA DI DOCUMENTAZIONE SENSIBILE CHE MI è STATA SPEDITA TRAMITE SERVIZIO POSTALE. MA NON è UN'ECCEZIONE PERCHE' PIU' VOLTE HO RISCONTRATO INEFFICIENZA E DISSERVIZIO POSTALE CON CORRISPONDENZA RICEVUTA APERTA, GETTATA A TERRA, SCAMBIATA CON INTESTAZIONE DI ALTRI UTENTI, ETC.
L'ARTICOLO 15 DELLA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA REGOLA IL DIRITTO ALLA LIBERTA' E ALLA RISERVATEZZA DELLA CORRISPONDENZA E DI OGNI FORMA DI COMUNICAZIONE INVIOLABILE!
FORSE CHE LA COSTITUZIONE ITALIANA VENGA ANCORA UNA VOLTA USATA COME FAVOLETTA PER ILLUDERE E FARSI GIOCO DEI CITTADINI ITALIANI?!
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, ..., 1440, 1441, 1442, 1443, 1444, 1445 - Successiva >>


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome

Testo della risposta

Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)