>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

POSTE ITALIANE
42982 messaggi, letto 1164982 volte

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum  - Rispondi    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 1384, 1385, 1386, 1387, 1388, 1389, 1390, 1391, 1392, 1393, 1394, ..., 1428, 1429, 1430, 1431, 1432, 1433 - Successiva >>

Da: Per posta 3a30/05/2020 20.27.13
Pretendi che vengano assunte 8000 persone... Mettetevi il cuore in pace.. Poste ha già comunicato che i posti sono stati anticipati nella seconda trance.. Cercate altre soluzioniiiii
Rispondi

Da: Ex ctd 18.1930/05/2020 20.31.00
Terza fase???
Tornate alla realtà,prima di tutto non si sanno le intenzioni reali di poste,come già detto, tutti si stanno fissando con ste graduatorie, non si sa se hanno intenzione di farle, ricordiamoci che quelle fatte in passato sono frutto di una intesa(per dire), fatta pure male, di decenni.
Non si sanno i requisiti, non è detto che si accordino come prima visti i cambiamenti.
Non sappiamo nulla di nulla, e più passa il tempo piu confusione si crea,meno posti e più richieste, per questo io prevedo un cambio generale SE CI SARANNO STABILIZZAZIONI, SE CI SARANNO...
O torneranno al passato...
Rispondi

Da: Per Abruzzo 203030/05/2020 20.37.44
Scusami.. Ma quando Poste Italiani ti ha comunicato che ti avrebbe assunto a tempo indeterminato.. Una tua fantasia e di chi ti ha illuso
Rispondi

Da: Uranus30/05/2020 20.53.12
Per Ex Ctd: alla cazzo di cane. Va detto. Se potessi ti farei lo screenshot del messaggio del sindacato, che con tanta sicurezza mi disse "stai tranquillo, ci saranno le tranche del 2020" capisci ora perché la gente si illude? Uno magari è "disperato", si fida e poi nada. Ma a che pro uno deve comportarsi così?
Rispondi

Da: Per Uranus30/05/2020 21.05.00
Perché vivono prendendo in giro le persone perbene
Rispondi

Da: Abruzzo 203030/05/2020 21.05.37
Io non mi sono mai illuso per un assunzione, ma pensavo che la schiavitu' fosse abolita, forse tu hai avuto un trattamento diverso e quindi sei contento, mentre io penso che quello che fanno non lo devono fare più, perche' e' un offesa  ai lavoratori onesti
Rispondi

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: Per Abruzzo 203030/05/2020 21.09.17
Io ho semplicemente avuto la fortuna di conoscere un sindacalista, responsabile, che mi ha detto la verità..
Rispondi

Da: Uranus30/05/2020 21.19.27
Ma non abbiamo un gruppo telegram dove si parlava di queste cose?
Rispondi

Da: Abruzzo 203030/05/2020 21.35.57
Il  sindacalista serio deve solo evitare  che ci sfruttino e basta, la verita' di cui tu parli e' un informativa di legge scritta che mi posso leggere anche da solo Per me questa e' la presa in giro, perche' dovrebbero essere loro stessi a far fare sciopero ai ctd insieme ai postini a tempo indeterminato a tutela di tutti, ma nessuno mi sembra che pensino a questo.........
Rispondi

Da: Per Abruzzo 203030/05/2020 22.21.18
Come dici tu... Uno a tempo determinato deve fare sciopero.. Perché ogni opportunità di lavoro deve essere strasformata in indeterminato, utopia...Poi, nessuno ti sfrutta, sei stato tu ha cogliere questa opportunità e ripeto nussuno ti ha obbligato o detto che avrebbero trasformato il tuo contratto.
Rispondi

Da: Ex ctd 18.1930/05/2020 23.04.09
Ormai i sindacati si sono infiltrati negli stessi uffici, vedi portalettere diventare segretari provinciali e non fare più un giorno di lavoro,la maggior parte non sa proprio nulla di come funzionano le cose in poste quando gli domandi qualcosa,sinceramente non so più che scopo hanno.
Ormai non hanno più potere,quando l'azienda dice qualcosa quello è,li vedi solo appendere manifesti per qualche diritto...
Bisogna cambiare le cose, di questo passo rischiamo solo di farci la guerra tra noi poveri
Rispondi

Da: Uranus30/05/2020 23.13.04
Si vantano di avere chissà quale peso, ed invece..
Rispondi

Da: Martama1031/05/2020 01.27.04
Ciao avete novità per giugno? avete ricevuto chiamate?
Rispondi

Da: Hah31/05/2020 01.29.10
A morte i sindacati
Rispondi

Da: under the gun31/05/2020 02.49.57
Io non ho visto differenze di trattamento per i ctd. Dopo un po cercano di mettere i ctd sempre nelle stesse zone così o come nel mio caso mi mandavano al paese dove abito e dintorni.
Rispondi

Da: leraba31/05/2020 08.49.15
Anziché insultare poste, bisogna spostare il mirino verso i fenomeni di 5stelle! Che col loro decreto dignità, a Loro dire x diminuire la disoccupazione, hanno creato ancora più instabilità.. e nel caso di poste, x i ctd entrati dopo il 2018, manovalanza senza neanche la speranza di mezza graduatoria.. ctd di seconda scelta insomma. Uno dirà: "e perché hai accettato?" Semplice.. perché nel mondo di merda dove viviamo, in pochi ti danno la possibilità di 1anno di lavoro filato, retribuito bene, e nel mio caso attaccato a dove vivo
Rispondi

Da: Ctd   speranza31/05/2020 09.06.02
A marzo  dovevano vedersi per istituire il nuovo accordo per la terza tranche ecco la verità,ad oggi  non c'e  una data né un accordo,c'è  la volontà  di assumere in quanto molta gente  passerà  alla sportelleria ,  mentre  una bella fetta    andrà  via con quota 100. Le prossime assunzioni   sono le tessere  del futuro   quindi   state calmi quando   dite che non assumeranno,   per quanto riguarda i parlamentari   ...devono essere attenzionato per portare  il problema nella commissione eco finanziaria 
Rispondi

Da: Per Ctd speranza31/05/2020 09.55.46
Allo sportello sono in tutto 150 in ambito nazionale, e ti ripeto che Poste ha già comunicato che i posti della terza trance sono stati anticipati nella seconda "600 in più e 1500 part time" Fatti dire la verità dal tuo interlocutore.. al momento poste non ha in agenda nuove assunzioni.
Rispondi

Da: Ctd   speranza31/05/2020 10.35.16
A marzo  dovevano parlare  delle politiche  attive,attualmente  i sindacati   cisl uil    puntano ad avere nuove  assunzioni,  i parametri sono 4 assunzioni ogni 10 esodi,  bisogna capire  il limite dei 9 mesi ..si parla di abbassare  la soglia  a 6.
Condivido  che le nuove assunzioni saranno pochissime  si parla di 500 unità.  Tutto dipende da questo mese...a giugno verranno fatte le assegnazioni  delle zone  dove potranno  capire  la reale esigenza di personale
Rispondi

Da: Prima trance31/05/2020 10.36.53
Sono stato assunto a tempo indeterminato, nella seconda trance a Milano, e vi posso dire che siamo al completo, non ci sono più zone scoperte. I ctd sono soltanto 5 per coprire le malattie e le FERIE, anche i sindacalisti dicono che al momento non vi sono novità.
Rispondi

Da: Ctd@fruit31/05/2020 10.41.02
Ci sono state proroghe di contratto nell'ambito dei ctd per chi poteva esser potenzialmente rinnovato?
Rispondi

Da: Sikulo3331/05/2020 10.53.31
Salve a tutti, sono un attuale ctd. Quello che noi ctd stiamo facendo non si può chiamare lavoro, è pura schiavitù legalizzata sotto mentite spoglie!! Io lavoro da 6 mesi è ho girato 3 centri di recapito e non so quante zone ho dovuto coprire! Ogni giorno ansia e angoscia la fanno da padrone al mio stato d'animo. Ho riferito alla direttrice che non so se arriverò alla scadenza della proroga. Molto probabilmente darò le dimissioni. Un posto tossico e nauseante. Per non dire peggio.
Rispondi

Da: leraba31/05/2020 11.19.51
Sikulo33 ogni esperienza è a se.. io anche il primo mese pensavo di dimettermi, ero cotto e facevo 2/3h in piunon pagate.. ma poi è andata sempre meglio, e ora che son alla fine dei 12mesi,sono dispiaciuto.. soprattutto x il fatto che era stata fatta una deroga, vista l emergenza, ma non attuata. Allo stato è andata bene che io uscissi tutti i giorni, anche senza dispositivi di sicurezza, in piena emergenza,x portare pacchi.. ma ora il grazie si è tramutato in un calcio in culo, senza manco la carità piena dei 100euro
Rispondi

Da: Squall31/05/2020 11.58.09
Sento tante farneticazioni. Allora, facciamo chiarezza su vari punti:
- Le carenze sono state ben ricoperte con le due fasi A e B di assunzioni;
- I sindacati possono dire quello che vogliono, loro non sono l'azienda;
- Se anche ci fosse una nuova torna sarebbero numeri esigui e per di più tutti part-time in quanto gli ultimi assunti sono tutti part-time;
- Ultimo ma non  per questo meno importante, l'azienda non ha necessità e intenzione di assumere.
Detto questo, continuate ad illudervi e stare dietro a Poste Italiane.
Rispondi

Da: Ctd  zona 2231/05/2020 11.58.38
In molti centri  posso assicurare che manca il personale,  Milano   di ritrova ad essere un isola felice ma in altri centri  riconfermano  il caos tra pensionamenti e ctd in scadenza
Rispondi

Da: Squall31/05/2020 12.18.26
Certo certo, ve lo hanno detto dai piani alti? O qualche sindacato attendibile? :'D
Rispondi

Da: Per squall31/05/2020 14.47.59
Sono perfettamente d'accordo, ma non capiscono che non ci sono prospettive, qualora ci fosse una terza tranche  per essere assunti ci voglio almeno 17 mesi.. Considerando che ci sono circa 1000 colleghi con una anzianità di sevizio che varia dai 22 ai 15 mesi.. Ancora aspettano che venga abbassato il limiti a sei mesi.. Non ragionano sono storditi dal sentito dire.
Rispondi

Da: Capo ram31/05/2020 14.55.25
Risorse Umane

Obiettivi Finanziari 2022

Costi ordinari del personale/Ricavi: 49% (2017: 53%) grazie a iniziative volte a incrementare l'efficienza del Gruppo.
Incentivi di pre-pensionamento:  0,1 miliardi di euro (2017: 0,5 miliardi di euro).

Obiettivi operativi 2022

Personale: 123.000 effettivi (2017: 138.000), con una riduzione media annua di 3.000 unità nel periodo 2018- 2022 (riduzione media annua 2015-2017: 2.800).
Ridistribuzione e formazione del personale: 4.500 dei dipendenti in servizio saranno riassegnati a un ruolo commerciale di front-line; 20 milioni, il monte ore di formazione previsto nel periodo 2018-2022.
Nuove assunzioni: è prevista l'assunzione di circa 10.000 figure professionali qualificate, tra cui 5.000 esperti in ambito finanziario e assicurativo (2018-22).

Quale principale datore di lavoro in Italia, Poste Italiane è caratterizzata da una favorevole piramide dell'età della popolazione aziendale. I suoi dipendenti hanno un'età media di 50 anni e mediamente vanno in pensione a 60 anni; oltre la metà dell'organico di Poste Italiane attuale andrà in pensione nei prossimi dieci anni, permettendo così l'assunzione di nuove figure professionali qualificate e di giovani talenti.

Grazie alle nuove assunzioni e alla ridistribuzione dei dipendenti in servizio, Poste Italiane potrà potenziare la propria forza competitiva, sostenendola anche con iniziative ad hoc al fine di  incrementare le competenze tecniche e gestionali in tutta l'organizzazione.

Poste Italiane investirà in figure professionali di talento presenti e future, mediante un'ampia gamma di programmi di sviluppo, introducendo il lavoro intelligente e lanciando un'ampia varietà di programmi di gestione delle prestazioni e di incentivazione.
Rispondi

Da: Squall31/05/2020 14.56.49
L'unica cosa che il precedente accordo ha tenuto in bilico, sono i 200 posti (mi pare) al CMP. Un'eventuale fase c o terza fase, andrebbe a rimpolpare ulteriormente il corpo part-time, che andrà poi a rappresentare il bacino di utenza da cui l'azienda pescherà i sostituti per le uscite. Papale papale. Sarebbero numeri davvero esigui. Guardatevi intorno, il tempo passa.
Rispondi

Da: Capo ram31/05/2020 14.57.41
Risorse Umane

Obiettivi Finanziari 2022

Costi ordinari del personale/Ricavi: 49% (2017: 53%) grazie a iniziative volte a incrementare l'efficienza del Gruppo.
Incentivi di pre-pensionamento:  0,1 miliardi di euro (2017: 0,5 miliardi di euro).

Obiettivi operativi 2022

Personale: 123.000 effettivi (2017: 138.000), con una riduzione media annua di 3.000 unità nel periodo 2018- 2022 (riduzione media annua 2015-2017: 2.800).
Ridistribuzione e formazione del personale: 4.500 dei dipendenti in servizio saranno riassegnati a un ruolo commerciale di front-line; 20 milioni, il monte ore di formazione previsto nel periodo 2018-2022.
Nuove assunzioni: è prevista l'assunzione di circa 10.000 figure professionali qualificate, tra cui 5.000 esperti in ambito finanziario e assicurativo (2018-22).

Quale principale datore di lavoro in Italia, Poste Italiane è caratterizzata da una favorevole piramide dell'età della popolazione aziendale. I suoi dipendenti hanno un'età media di 50 anni e mediamente vanno in pensione a 60 anni; oltre la metà dell'organico di Poste Italiane attuale andrà in pensione nei prossimi dieci anni, permettendo così l'assunzione di nuove figure professionali qualificate e di giovani talenti.

Grazie alle nuove assunzioni e alla ridistribuzione dei dipendenti in servizio, Poste Italiane potrà potenziare la propria forza competitiva, sostenendola anche con iniziative ad hoc al fine di  incrementare le competenze tecniche e gestionali in tutta l'organizzazione.

Poste Italiane investirà in figure professionali di talento presenti e future, mediante un'ampia gamma di programmi di sviluppo, introducendo il lavoro intelligente e lanciando un'ampia varietà di programmi di gestione delle prestazioni e di incentivazione.
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 1384, 1385, 1386, 1387, 1388, 1389, 1390, 1391, 1392, 1393, 1394, ..., 1428, 1429, 1430, 1431, 1432, 1433 - Successiva >>


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome

Testo della risposta

Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)