Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

CONCORSO 40 POSTI REFERENDARIO CORTE CONTI
7754 messaggi, letto 430792 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Torna al forum    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 254, 255, 256, 257, 258, 259

Da: emila16 14/09/2017 21.59.17
Per iure2 come mai proprio la sede del concorso? Di solito è roma caserma tor di quinto

Da: IURE2 15/09/2017 07.06.14
Le domande sono incrementare e, penso io, le esclusioni non devono aver sortito un effetto deflazionante.
Tuttavia, se si pongono il problema sede, è lecito pensare che siano a buon punto con l'esame dei titoli...

Da: avvtriste 15/09/2017 07.35.24
ma il ricorso del notaio al tar che esito ha avuto?

Da: IURE2 15/09/2017 15.24.15
Credo abbiano già deciso la cautelare e, presumo, in senso negativo, poiché, in caso contrario, avrebbero dovuto modificare il bando e riaprire i termini...ma trattasi di deduzione mia.

Da: avvtriste 15/09/2017 15.26.01
Grazie iure

Da: artis 15/09/2017 16.22.57
Mi domando, perché un ipotetico accoglimento della domanda cautelare, dovrebbe comportare un intervento in autotutela sul bando con riapertura dei termini?
Non credo sia un passaggio obbligato.
Il linea teorica, stante l'assenza di una decisione di merito, la determinazione potrebbe essere limitata alla sola valutazione del titolo del ricorrente vittorioso in sede cautelare.


Da: gigettorossetto 15/09/2017 16.37.10
per quel che vale, e per quel poco che so, concordo con artis

Da: IURE2 15/09/2017 17.05.10
Infatti non è obbligatorio.
Ma rischierebbero? E se dopo il notaio vince nel merito?

Da: artis 15/09/2017 20.08.01
Un'ordinanza cautelare favorevole consentirebbe al ricorrente la valutazione del titolo.
Nelle more della trattazione del merito, quindi, la partecipazione agli scritti.
In pratica, l'utilità perseguita.
Il ricorrente, a quel punto, ritengo non avrebbe interesse a proseguire il giudizio.

Da: Bada Bing  15/09/2017 20.44.25
Scusa ma su quali basi si valuta un titolo non previsto dal bando?

Da: artis 15/09/2017 21.11.50
L'aspetto controverso è se può considerarsi ragionevole attribuire punteggio solo ai master di durata biennale ed escludere quelli di durata annuale.
È chiaramente un esercizio di potere discrezionale, che a mio avviso supererebbe il vaglio del g.a.

Da: corto 16/09/2017 18.11.47
No, non è ragionevole attribuire punteggio solo ai master di durata biennale.....E' pure grave che i candidati debbano spendere soldi per fare ricorsi per una cosa del genere.
I master hanno una durata in ore e cfu.... possono anche durare tre anni se svolti diluiti nel tempo (ma sono sempre 1500 ore)

Da: IURE2 18/09/2017 14.49.14
Io continuo a ritenere che la previsione del bando possa essere interpretata nel senso di ritenere che vengano attribuiti punteggi ai master di 1.500 ore, anche se di durata annuale.
Il format della domanda, peraltro, non è univoco, come non era univoco in punto di calcolo di anzianità di servizio dei magistrati ordinari (la questione mi è stata chiarita con ben due distinte p.e.c.).
Mi sembrano relativamente flessibili.

Da: Plaza 19/09/2017 10.39.30
Caro passante puoi riaspondere alla mail che poco fa ti ho mandato?

Grazie

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 254, 255, 256, 257, 258, 259


Torna al forum