>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

2662 vice ispettori
359 messaggi, letto 21596 volte

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum  - Rispondi    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12

Da: centauro7531/03/2021 16.56.00
E' programmato per il prossimo 8 Aprile un incontro relativo agli effetti della Sentenza della Corte Costituzionale 224-2020 sulla retrodatazione della decorrenza giuridica di Vice Sovrintendente.
Rispondi

Da: @ RC971 1  - 31/03/2021 19.43.27
Se nn è un problema che quesito hai posto? E cosa ti avrebbero risposto? Cmq hai ragione. Per esperienza meglio attendere cosa dirà l'amministrazione 😂
Rispondi

Da: RC971 31/03/2021 20.08.58
Il quesito è stato:
La retrodatazione riguarderà unicamente i promossi per meriti straordinari che avevano già ricevuto la nomina prima dell'uscita di uno dei concorsi con annualità retrodatate o anche quelli che all'uscita degli stessi concorsi erano già stati protagonisti di fatti dai quali in seguito è scaturita la promozione per meriti straordinari, ma non avevano ancora ricevuto la nomina al grado di vice sov?

Le risposte (in sintesi):
- NO, perché il ricorso e la sentenza riguardano unicamente i già promossi, 8n quanto impossibilitati a partecipare ai concorsi, essendo già stati nominati v. Sov.
- SI, perché la Corte Costituzionale é andata oltre e ha ritenuto costituzionalmente illegittimo, già di per sé, il fatto che siano state trattate diversamente due categorie che hanno avuto accesso alla medesima qualifica con percorsi differenti, a prescindere dalla possibilità di partecipare o meno ai concorsi;
- NO, perché riguardalerebbe solo quelli già in possesso della nomina, danneggiati dell'impossibilità di effettuare i concorsi, ma, in autotutela, estenderanno comunque a tutti il bemeficio, perché si terrà conto della decorrenza giuridica del grado.

Manca solo "SI, perché spetterebbe a tutti, ma non lo daranno a nessuno perché tanto chi cacchio lo fà ricorso al TAR, con quello che costa?!" :-)
Rispondi

Da: RC971 31/03/2021 20.11.28
Nelle ultime due risposte, ho invertito il no con il si...
Rispondi

Da: @ RC97131/03/2021 20.24.27
Per me lo daranno a tutti e sembra ( umilmente) che si parli di selezione ( concorso a titoli) o concorso) titoli e esami) immediatamente successiva all'evento che ha determinato la promozione. Evento intendo il giorno dell'operazione.
Il nodo è solo se verrà applicato a questo concorso o meno. O meglio solo per chi ha impugnato il bando nei termini. Perché di per sé la dichiarazione di illegittimità costituzionale non determina automaticamente l'annullamento di un atto amministrativo, ma per vederlo annullato lo devi impugnare. Cmq è un casino.
Potrebbero fare valere, per chi nn ha fatto ricorso impugnando il bando, dal prossimo concorso.
Rispondi

Da: RC971 31/03/2021 20.38.19
In questo senso, mi sento di tranquillizzarti (ma tieni comunque la sinistra sui gioielli di famiglia, a scopo apotropaico...), perché la Corte ha stabilito che sono infondate le obiezioni avanzate dall'Avvocatura di Stato ESATTAMENTE su questo aspetto della vicenda.
In particolare, la Corte ha affermato che in questo caso non si tratta di determinare la validità nell'impugnazione dell'atto, in quanto l'atto in sé (il concorso) é e rimane legittimo, ma dell'incostituzionalitá della differente discrezionalità adottata dal Ministero nello stabilire arbitrariamente la possibilità di retrodatare la decorrenza giuridica in un caso, scardinando la consuetudine del regolamento che ha sempre previsto la predetta decorrenza giuridica al termine di ogni corso di formazione, mantenendo invece ancorata la decorrenza giuridica dei promossi per meriti straordinari alla data dei fatti, giustificandosi che "così é previsto dal regolamento".
Dammi un paio di minuti e copio e incollo la parte della sentenza interessante in questo senso.
Rispondi

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: RC971 31/03/2021 20.40.19
Penso e spero che, in autotutela, aprano ai "retrodatati" già per questo concorso.
Rispondi

Da: @ RC97131/03/2021 20.49.15
Questo si saprà presto. Già l'8. Cmq al momento tutto quello che analizzi nelle risposte che hai avuto sembra avere qualche punto di giustezza. Chi avrà ragione? Boh? Hai detto bene prima la verità ( giusta o meno) che inciderà sarà la determinazione dell'amministrazione che sicuramente sceglierà il male minore in relazione ai propri interessi. È stato sempre così. Gli altri dovranno poi intraprendere io solito iter del Tar che, laddove fondato, gli darà ragione. In definitiva l'amministrazione, nei limiti di discrezionalità, adotterà la soluzione migliore per lei. Triste ma è sempre stato così
Rispondi

Da: RC971 31/03/2021 20.49.27
Eccolo qua:

"2.1.- La difesa statale deduce in primo luogo l'inammissibilità delle questioni poiché il TAR rimettente ha ritenuto superabile l'eccezione del Ministero dell'interno fondata sull'omessa impugnazione, da parte dei ricorrenti, dei bandi di concorso nonché dei provvedimenti di inquadramento nel ruolo, con ciò compiendo una valutazione manifestamente arbitraria, considerato che, in conformità alla consolidata giurisprudenza amministrativa, non è ammessa una domanda volta a ottenere un diverso inquadramento, se il relativo provvedimento non è tempestivamente impugnato. Pertanto, l'azione proposta dai ricorrenti sarebbe inammissibile, in quanto volta a eludere i termini di decadenza rispetto ad un rapporto ormai esaurito, per non avere gli stessi tempestivamente impugnato né il bando di concorso interno né il provvedimento di attribuzione della qualifica.

L'eccezione è infondata.

...omissis...
Nell'ordinanza di rimessione, con una motivazione che supera la soglia di non implausibilità, è stato evidenziato che la domanda dei ricorrenti è finalizzata all'accertamento del diritto a beneficiare della retrodatazione giuridica nella qualifica, e non già all'annullamento dei rispettivi concorsi interni indetti dall'amministrazione ovvero del provvedimento di inquadramento."
Rispondi

Da: @ RC97131/03/2021 20.52.06
Capito il senso. Cmq è un argomento difficile anche per chi ha la competenza giuridica. Figurati per noi😂
Rispondi

Da: Vice Ag  1  - 31/03/2021 20.55.40
Se il ministero ha ritenuto di effettuare tale revisione adesso è perché sarà operativa già da questo concorso e non può essere altrimenti. Per impugnare il concorso il termine non è la scadenza del bando ma sessanta giorni dalla pubblicazione della graduatoria definitiva e come legittima motivazione ci sarebbe la mancata valutazione in virtù della sentenza CC. Verrà fatto in autotutela per evitare le impugnazioni. La questione è venuta fuori adesso proprio per evitare queste. La conferma è data dalla nota sindacale che avverte che saranni lunghi i tempi, poiché non è possibile iniziare la valutazione prima della decisione del consiglio di amministrazione. In bocca al lupo agli interessati.
Rispondi

Da: @ RC971 1  - 31/03/2021 20.56.59
Nella seconda parte dice che l'eccezione è infondata perché i ricorrenti chiedeno la retrodatazione e non l'annullamento del bando. Per cui tu gliela dai perché nn impugnano il rapporto esaurito ( il bando). Il 2662, non più impugnabile, è rapporto esaurito? Se sì io ti faccio la ricostruzione e te la faccio valere per i prossimi tre concorsi. Se no devo considerarlo per questo. Questo intendevo. Nn so se ho reso l'idea altrimenti ti chiedo scusa ma nn sono un laureato o giurista 😂. Sono un collega medio
Rispondi

Da: @ Vice ag31/03/2021 21.00.22
E anche la tua analisi sembra corretta. Un casino. Va beh nn il consiglio di amministrazione ma la commissione ruolo agenti assistenti sovrintendenti. I calcoli magari già sono pronti dovranno fare i decreti. Si allungano i termini ma nn biblicamente. Il criterio titoli del 614 avvenne a maggio
Rispondi

Da: @ Vice ag31/03/2021 21.02.33
Però voglio pensare male. Lo ha fatto adesso proprio perché nn è più impugnabile il bando. Se questa è l'ipotesi. Diversa e altrettanto plausibile la tua interpretazione sull'impugnamento della graduatoria. Ho capito cosa intendi e la sottile differenza
Rispondi

Da: RC971 31/03/2021 21.27.00
Aah, ora ho capito il discorso del 2662.
È tutta materia ostica, altamente ostica (per me).
Comunque, a pensar male si fà peccato, ma spesso ci s'azzecca... (cit. Andreotti).
E non si prendono le "musate contro i pali" quando, dopo che ti ci eri fatto la bocca, ti arriva la doccia fredda! :-)
Penso però che il Ministero, dopo questa soccombenza totale (la sentenza della Corte Costituzionale è piena di "anche questa eccezione è infondata", relativamente alle obiezioni avanzate dall'Avvocatura di Stato!!!), non abbia troppa voglia di incassare altre sconfitte in altre sedi e, soprattutto, di rendersi protagonista di ulteriori spese evitabili per l'erario, quindi penso (ma dovrei dire "spero") che avrà un atteggiamento un pelino più accogliente nei confronti delle criticità che verranno evidenziate.
Spero...
Ma si saprà solo dopo l'8 aprile.
Nel mio caso, tra scatti stipendiali, indennità e trascinamenti vari, ci andrei a guadagnare 150 Euro netti al mese, per cui, siccome é troppo bello per essere vero, preferisco pensare male finché non avrò uma risposta ufficiale.
;-)
Rispondi

Da: centauro7507/04/2021 17.32.39
Domani c'è la riunione al ministero??
Rispondi

Da: Sovr7507/04/2021 20.35.05
Per cosa la riunione??
Rispondi

Da: RC971 07/04/2021 20.52.06
Domani ci sarà la video conferenza per infornare sulle modalità che adotterà l'Amministrazione per attuare la sentenza della Corte Costituzionale.
Rispondi

Da: RC971  1  - 07/04/2021 21.26.31
Ovviamente intendevo scrivere "informare", non "infornare".
😀
Rispondi

Da: Sov2008/04/2021 14.15.18
Sapete se ci sono novità in merito alla riunione di oggi
Rispondi

Da: RC971 08/04/2021 14.32.44
"È altresì stato precisato che gli interessati dalla ricostruzione di carriera sono TUTTI i Sovrintendenti promossi per merito straordinario"
Rispondi

Da: RC971 08/04/2021 14.46.03
"la ricostruzione per ciascun Sovrintendente interessato sarà fatta sulla base del primo concorso utile successivo alla promozione, procedendo alla ricostruzione della permanenza in ogni singola qualifica del ruolo dei Sovrintendenti. Le immissioni in ruolo per ogni annualità verrà fatta in una posizione che precederà chi per la stessa annualità ha vinto il concorso."

In pratica, hanno accolto la richiesta nel modo più favorevole, cioè includendo anche quei Sovrintendenti promossi per meriti straordinari che, alla data di uscita di un bando di concorso, non avevano ancora ricevuto la nomina.
Questo perché, come stabilito nella sentenza della Corte, è irrilevante che il promosso per meriti abbia potuto, o meno, partecipare ai successivi concorsi, in quanto è stato giudicato illegittimo il principio con cui l'Amministrazione ha "favorito" chi ha avuto accesso al ruolo tramite concorso, senza adottare lo stesso criterio per chi ha avuto accesso al medesimo ruolo in seguito a promozione per meriti straordinari.
Essendo il principio a monte ad essere stato giudicato costituzionalmente illegittimo, il danno ingiusto è stato conseguentemente subito da tutti i promossi per meriti straordinari scavalcati dai partecipanti a concorsi successivi, quindi rientreremo tutti nella retrodatazione.
L'esito dell'incontro sta uscendo su tutti i siti sindacali e, penso, anche su Doppiavela.
Parlano anche di retrodatazione ECONOMICA, con assegno ad personam, ma stanno aspettando un parere dal Consiglio di Stato.
Rispondi

Da: RC971 08/04/2021 14.48.58
Mi hanno fatto notare che si parla di "Corso successivo alla PROMOZIONE....".
Rispondi

Da: Carmine1967 08/04/2021 14.49.15
Pare che tutta la pratica si dovrà concludere ento la fine di Maggio.
Rispondi

Da: RC971 08/04/2021 14.53.17
Questo si, ma é stato scritto che, pur riguardando tutti i Sovrintendenti promossi per merito straordinario, la ricostruzione verrà fatta tenendo in considerazione il primo concorso utile, successivo alla PROMOZIONE.
Se hanno questa intenzione, farà fede appunto la data di promozione e non  quella in cui si sono verificati i fatti.
Rispondi

Da: RC971 08/04/2021 14.59.56
Sul sito SAP, invece, si parla comunque di ricostruzione fatta tenendo in considerazione il primo concorso utile dopo la promozione, ma poi, nell'esempio pratico, viene tenuta in considerazione la decorrenza giuridica.
Cari colleghi, io non ci capisco una sega!
Era il nodo più importante da sciogliere e, da quel che leggo, continuo ad avere i dubbi che avevo prima.
Sapete che faccio? Aspetto di vedere lo statino della busta paga da luglio/agosto in poi e per ora non ci penso più.
Sarò "de coccio", ma ho gli stessi dubbi che avevo la settimana scorsa!
Rispondi

Da: centauro7508/04/2021 17.08.34
Lo scorso 26 marzo, dopo le sollecitazioni di questa Federazione COISP MOSAP UPLS, la Commissione per il personale del ruolo dei Sovrintendenti della Polizia di Stato si è riunita con all'ordine del giorno, tra le altre cose, gli "effetti della sentenza della Corte Costituzione n. 224/2020 del 7 ottobre 2020, in merito alla retrodatazione della decorrenza giuridica di Vice Sovrintendente".
In altre parole, la Commissione ha dovuto riesaminare la posizione giuridica di 1.043 colleghi del ruolo dei Sovrintendenti che essendo stati promossi, negli anni, per merito straordinario alla qualifica di Vice Sovrintendente non avevano potuto partecipare ai concorsi per detta qualifica emanati dall'Amministrazione successivamente alla loro promozione, pur prevedendo detti concorsi l'attribuzione di una decorrenza giuridica più favorevole in quanto volti a coprire le carenze nell'organico di anni precedenti.
Sull'argomento, a favore dei colleghi interessati, questa Federazione era intervenuta in più occasioni già successivamente al concorso interno, per titoli di servizio, a 7.563 Vice Sovrintendenti, indetto il 23.12.2013 e che ha portato al riconoscimento di decorrenze giuridiche anche risalenti al 1.1.2005, nonché nel corso delle riunioni che hanno portato al Riordino delle Carriere del 2017 e anche recentemente con lettere a Dipartimento ed allo stesso Capo della Polizia.
Ebbene, la Commissione prima citata ha riconosciuto la necessità di procedere ad una ricostruzione della carriera dei 1.043 Sovrintendenti interessati, le cui modalità sono state illustrate alla Federazione COISP MOSAP UPLS ed alle altre OO.SS. nel corso di un incontro che si è tenuto oggi 8 aprile 2021, che è appena terminato e che appresso vi resocontiamo.
La riunione ha avuto inizio questa mattina alle ore 9,30 in videoconferenza, è stata presieduta dal Prefetto Giuseppe Scandone, Direttore Centrale della DAGEP (Direzione Centrale per gli Affari Generali e le Politiche del Personale della Polizia di Stato) ed ha visto la partecipazione del Direttore del Servizio Sovrintendenti, Assistenti ed Agenti, dott.ssa Tiziana Terribile, e del direttore dell'Ufficio per le Relazioni Sindacali, dott.ssa Maria De Bartolomeis.
Preliminarmente il Prefetto Scandone ha espresso la volontà del Dipartimento della P.S. di individuare le soluzioni più favorevoli ai dipendenti interessati dalla prima richiamata sentenza della Corte Costituzionale dello scorso 7 ottobre, ed in particolare quelle attinenti alle decorrenze giuridiche ed economiche a favore dei Sovrintendenti promossi per merito straordinario. Ha quindi rappresentato che l'Amministrazione, al fine di predisporre un provvedimento che sia il più favorevole possibile anche per ciò che riguarda la decorrenza economica, sta predisponendo un'apposita richiesta di parere al Consiglio di Stato. È stato altresì precisato che gli interessati dalla ricostruzione di carriera sono tutti i Sovrintendenti promossi per merito straordinario a partire dal mese di marzo 2001 e che la ricostruzione per ciascun Sovrintendente interessato sarà fatta sulla base del primo concorso utile successivo alla promozione, procedendo alla ricostruzione della permanenza in ogni singola qualifica del ruolo dei Sovrintendenti. Le immissioni in ruolo per ogni annualità verrà fatta in una posizione che precederà chi per la stessa annualità ha vinto il concorso.
La Federazione COISP MOSAP UPLS, nel suo articolato intervento, ha rammentato di aver posto in evidenza la problematica anche nella prima fase di realizzazione del Riordino delle Carriere, poi nella discussione del primo decreto correttivo e quindi nel secondo correttivo, dove finalmente in modo parziale è stata affrontata, ed ha stigmatizzato il fatto che oggi l'Amministrazione arriva con un forte ritardo ad affrontare la questione … ed a seguito di una censura di incostituzionalità della norma e di molti giudizi avversi da parte della giustizia amministrativa.
Pertanto la Federazione ha chiesto che vengano effettuati nel più breve tempo possibile le ricostruzioni di carriera dei Sovrintendenti interessati e che a seguito di tale ricostruzione vengano anche riconosciute le eventuali spettanze economiche che il Riordino ed i successivi correttivi hanno attribuito ai Sovrintendenti Capo e Coordinatori anche sotto forma di assegni una tantum.
La Federazione COISP MOSAP UPLS ha poi con forza chiesto che venga consentita la partecipazione dei Sovrintendenti in argomento al concorso in atto per 2.662 posti per Vice Ispettore ed in particolare che vengano ammessi alla riserva di 1.331 posti per i Sovrintendenti Capo, in virtù del fatto che se l'Amministrazione avesse effettuato per tempo l'opportuna ricostruzione di carriera, gli stessi avrebbero anche potuto partecipare ai precedenti concorsi per Vice Ispettore.
Al termine dell'incontro l'Amministrazione ha assicurato che le procedure di ricostruzione di carriera per detto personale termineranno entro gli inizi di giugno e che nel più breve tempo possibile verrà portata in visione alle OO.SS. la bozza della menzionata richiesta di parere al Consiglio di Stato.

Roma, 8 aprile 2021
Rispondi

Da: RC971 08/04/2021 17.13.35
@ Centauro75:
Ok, questo l'avevo letto, ma tu cosa ne deduci?
Usano il termine "promozione" per riferirsi all'effettiva data di nomina al grado, tagliando di fatto fuori chi alla data d'uscita dei concorsi non era stato ancora nominato sov., pur essendo già successi i fatti, o si riferiscono comunque alla decorrenza giuridica, e quindi alla data del verificarsi dei fatti, come citato nella sentenza della Corte?
Rispondi

Da: RC971 08/04/2021 17.21.38
Dal sito FSP, una risposta molto più chiara, dalla quale si evince che, nella retrodatazione dei sov. promossi per meriti straordinari, si terrà conto della data del verificarsi dei fatti, come giustamente citato nella sentenza della Corte:

"In particolare il Dr. Ucci ha esposto i dettagli dell'attività come segue:

- decorrenza giuridica:    al personale promosso per merito straordinario alla qualifica di vice sovrintendente verrà riconosciuta la decorrenza giuridica più favorevole, attribuita al personale vincitore di concorso interno per vice sovrintendente bandito successivamente alla data dei fatti per i quali è stata proposta la promozione;
- posizione in ruolo:    il personale promosso per merito straordinario alla qualifica di vice sovrintendente, destinatario della ricostruzione di carriera, sarà collocato in ruolo prima del personale vincitore di concorso interno con la medesima annualità;
- effetti economici    fermo restando che il riallineamento della decorrenza produce effetti unicamente giuridici, l'Amministrazione ha comunicato che intende riconoscere gli effetti economici prodotti dalla progressione di carriera (avanzamento a sovrintendente, sovrintendente capo e sovrintendente capo coordinatore) aggiungendo che in tal senso il Servizio Agenti, Assistenti e Sovrintendenti predisporrà un quesito con richiesta di parere al Consiglio di Stato;
- concorsi interni    in merito alla possibilità di riconoscere gli effetti della ricostruzione per le procedure concorsuali interne (in particolare concorso interno per 2662 vice ispettori), l'Amministrazione ha comunicato che al momento non è stata individuata una soluzione e il tema verrà ripreso in un successivo incontro con le oo.ss."
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome

Testo della risposta

Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)