Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Min.Giustizia: 35 funzionari contabili per l'amministrazione Penitenziaria
2842 messaggi, letto 127316 volte

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum  - Rispondi    


Clicca qui per esercitarti GRATIS e senza limiti con i quiz ufficiali del concorso per 35 funzionari contabili, o per scaricare il software di simulazione d'esame!

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 90, 91, 92, 93, 94, 95

Da: gerardo canoro 2  - 24/04/2019 12.41.22
per tutti gli utenti

molti mi stanno chiedendo chiarimenti in merito al codice degli appalti pubblici modificati a seguito del decreto legge "sblocca cantieri" (n.32 del 2019) e si pongono il problema se la commissione farà domande su questo.
Io penso di no perchè trattasi di un decreto legge che anche se è subito efficace può essere modificato entro 60 giorni quando sarà convertito in legge, quindi per ora è tutto provvisorio visto la moda attuale di apportare tanti emendamenti e io farò aggiornamenti quando il testo sarà definitivo e modificherò il prospetto riassuntivo che ho fornito.
Comunque la principale novità è costituita dall'innovazione secondo cui per i lavori l'affidamento diretto torna al limite massimo di 40.000 euro (la legge di bilancio 2019 l'aveva portato invece a 150.000) e che da 40.000 a 200.000 si segue la procedura negoziata senza bando di gara, rimanendo ferma la procedura da 200.000 a un milione e oltre.
Altra modifica importante è che la procedura negoziata avviene  previa consultazione, ove esistenti, di almeno tre operatori economici per i lavori, mentre per i servizi e le forniture occorre consultare almeno cinque operatori economici.
Rimane la regola per cui gli operatori da consultare sono individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici, nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti. La specificazione di tali principi, che fino ad adesso era compito delle Linee Guida ANAC, diventerà oggetto del Regolamento Unico Appalti.

Ora sta a voi decidere se aggiornarvi per un testo ancora non definitivo o meno





Rispondi

Da: ultra simpatizzante x canoro 24/04/2019 16.45.11
X GERARDO CANORO

grazie dell'aggiornamento Ragioniere!
Con i suoi aggiornamenti potremmo noi mettere in difficoltà la commissione!ah ah ah ah ah
Rispondi

Da: Carillon24/04/2019 19.04.30
Come procede lo studio? meno di un mese e si aprono le danze.
Rispondi

Da: jdm  1  - 25/04/2019 10.06.44
Chiedo scusa una domanda che non c'entra niente col concorso (sempre se vogliate rispondere ve ne sarò grato):
Nell'ipotesi (spero concreta) di vincere il concorso ed essere assunti nell'amministrazione si può fare il tirocinio professionale da un commercialista/revisore (naturalmente non a tempo pieno)??
Grazie
Rispondi

Da: Incrociamo-Le-Dita 25/04/2019 12.12.22
Per Gerardo Canoro e per tutti,
in riguardo agli appalti pubblici secondo me il discorso e' un altro...
concordo con il Ragioniere sul fatto che non uscira' una domanda diretta sul decreto legge, nel senso che ritengo difficile una domanda del tipo "Il candidato parli del nuovo decreto sblocca cantieri", allo stesso tempo pero', credo che possa uscire una domanda indiretta del tipo "in riguardo al codice dei contratti pubblici il candidato si soffermi sulla disciplina dell'affidamento diretto e/o la procedura negoziata, ecc".
Mi chiedo a quel punto se nel rispondere alla domanda dobbiamo parlare delle modifiche apportate dal decreto "sblocca cantieri" oppure attenerci alla legge di bilancio 2019....considerando anche il fatto che tale decreto, avendo 60 giorni per la conversione in legge, potrebbe essere convertito entro la fine degli orali! Secondo me bisognera' capire "strada facendo" la commissione che tipo di risposta si aspetta....Premetto che non voglio complicare lo studio a nessuno, la mia e' solo una considerazione visto che e' uscito il discorso.....buon 25 Aprile a tutti!
Rispondi

Da: gerardo canoro 1  - 25/04/2019 13.05.35
per "incrociamo le dita"

beh l'osservazione è giusta ma c'è da dire: ma la commissione si è aggiornata ? può darsi di sì e no, come facciamo a saperlo ? lo vorrà sapere o no ? nè glielo possiamo chiedere ora !  quindi che si fa ?
comunque la novità riguarda i lavori: con la legge di bilancio 2019 il limite dell'affidamento diretto è passato da 40.000 a 150.000 e la procedura negoziata da 150.000 a 350.000. Ora con lo "sblocco cantieri, siamo ritornati a 40.000 (limite affidamento diretto) e 200.000 (limite della procedura negoziata) e fino a un milione procedura aperta.  Chi riesce a memorizzare tutte queste cifre va bene, altrimenti si può rispondere:  che cosa è l'affidamento diretto e la procedura negoziata e che ci sono dei limiti che sono stati recentemente modificati dal decreto sblocca cantiere. Penso che alla commissione interessi sapere cosa sono le diverse procedure, che poi si parla di 40.000, 200.000 ecc. poco importa, nel lavoro in ufficio SI
vedete voi come regolarvi
Rispondi

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: gerardo canoro25/04/2019 13.10.44
per "jdm"

io penso di no, però dopo il periodo di prova si può chiedere l'aspettativa non retribuita per motivi familiari e può fare quello che vuole, ma senza stipendio !
Comunque se ha il mio testo legga la Parte 3° capitolo: i doveri dei dipendenti pubblici, c'è un paragrafo relativo alle incompatibilità con il pubblico impiego e la relativa normativa inserita nel T.U. (il famoso decreto legislativo 165/01) e può dedurre le conclusioni
In ogni caso quando è in servizio deve fare apposita istanza al competente Provveditorato regionale per l'aspettativa.


Rispondi

Da: jdm 25/04/2019 13.52.32
Va bene grazie rag. Canoro. Ma l'aspettativa si può sempre richiedere per motivi famigliari (o altri) o c'è un limite ?  Ad es. se la chiedo una volta per x motivi poi la posso richiedere? ( A prescindere dal tirocinio)
Rispondi

Da: Incrociamo-Le-Dita 25/04/2019 15.00.44
Grazie Ragioniere,
mi trovo in linea con la sua risposta.

Per jdm,
mi permetto di rispondere essendo abilitato come dottore commercialista....sinceramente io non vedo l'utilita' della cosa in quanto vi e' incompatibilita' tra impiego pubblico ed esercizio della professione.....senza tralasciare "il mazzo" che devi farti per superare l'esame! adesso non so' quanto occorra di tirocinio ma ai tempi che lo feci io occorrevano 3 anni, in seguito esame con 3 scritti da 8 ore ed una prova orale....vedi te se sei ancora convinto/a.
Buono studio a tutti!
Rispondi

Da: jdm 25/04/2019 15.09.49
Chi ha detto che voglio esercitare la professione?! Preferisco il posto fisso di gran lunga! Chiedevo semplicemente per un unico motivo: avere l'abilitazione come titolo aggiuntivo tutto qui.
Oggi il praticantato è 18 mesi e volendo si può fare dopo l'orario di lavoro ( non c'è la necessità del tempo pieno) so di alcuni che lo facevano assunti da privati con regolare contratto e nel pomeriggio allo studio come praticanti. Ero curioso di sapere se questo si può anche nel pubblico.
Grazie buono studio
Rispondi

Da: Abc 25/04/2019 15.10.30
Per "jdm"
secondo me non c'è nessun ostacolo al tirocinio, la legge parla di incompatibilità con l'esercizio della professione il tirocinio è ben altra cosa. Il problema è se poi ti fanno iscrivere all'albo, so che in alcuni concorsi chiedono la cancellazione e quello potrebbe essere un problema considerando che dall'anzianità di iscrizione decorrono alcuni vantaggi ad es. Dopo un tot di anni e un corso di 10 ore puoi iscriverti all'albo dei revisori degli enti locali. Io da commercialista iscritta ti consiglio, a differenza di "incrociamo le dita" di farlo, nella vita non si può mai dire...
Rispondi

Da: jdm 25/04/2019 15.16.04
Abc vedo che hai colto in pieno il mio quesito. Quindi posso farlo secondo te dopo l'orario di lavoro ( in p.a. intendo) il praticantato?

PS puoi essere abilitato senza iscriverti all'albo se non erro
Rispondi

Da: gerardo canoro25/04/2019 15.21.05
per "jdm"

in un triennio spetta un periodo di un anno, lo dice l'art. 40 del CCNL funzioni centrali del 2018.
Ma se ha il mio testo legga la parte 3° capitolo (le assenze dal servizio)" c'è scritto tutto
Rispondi

Da: jdm 25/04/2019 15.23.21
Appena rientro a casa lo leggerò di sicuro grazie rag. !
Rispondi

Da: Abc 25/04/2019 15.30.46
Per "jdm"
secondo me si. puoi essere abilitato senza iscriverti, ma a che pro?
In realtà dovrebbero esserci due sezioni quella per gli attivi e quella per gli inattivi in quest'ultima dovrebbero confluire quelli che hanno delle incompatibilità con l'iscrizione all'albo quindi, secondo me, il pubblico impiego potrebbe rientrare in questa casistica così che puoi scriverti, maturare l'anzianità di iscrizione senza generare incompatibilità con il pubblico impiego, all'occorrenza puoi spostarti da una sezione all'altra.
Io se dovessi risultare idonea farei di tutto per non farmi cancellare, anzi cercherei di specializzarmi sempre di più.
Rispondi

Da: jdm 25/04/2019 15.39.24
A nessun pro semplicemente è aggrapparsi a più rami detto in modo schietto :) ! se sei abilitato e un giorno puoi decidere di sfruttarla o vuoi esercitare a tempo pieno non si sa mai nella vita. Per ora è solo curiosità la mia chissà se lo farò e se mi converrà.
Scusa se per questo anche i docenti esercitano (e sono pur sempre dipendemti pubblici) non so se hanno convenzioni o leggi speciali a loro favore. Non vedo perché un dipendente pubblico non possa esercitare nel tempo libero sinceramente non la capisco questa incompatibilità.
Comunque grazie
Rispondi

Da: Sfunzionario25/04/2019 17.12.49
X jdm,

per quanto riguarda il periodo di tirocinio ai fini dell'abilitazione professionale, ricordo il caso di un collega del DOG che previa istanza di autorizzazione al superiore ufficio (in nel tuo caso Prap o Dap) gli fu accordata, naturalmente fuori orario di servizio e senza corrispettivo.
Con abilitazione, una volta presa, potrai iscriverti "nell'elenco speciale" dell'ordine dei commercialisti, appositamente creato x chi è abilitato ma non esercita. Stessa cosa potrai fare con l'abilitazione come revisore legale dei conti iscrivendoti alla "sezione B" dell'elenco dei revisori gestito dal MEF.
Considera che entrambe le iscrizioni hanno un costo annuo che per quello di revisore è di euro 25,00 mentre quello di commercialista viene deciso dall'ordine dove vuoi iscriverti. Io pagavo fino a cinque anni fa euro 350,00 x anno, poi mi sono cancellato. Naturalmente essendo abilitato posso iscrivermi nuovamente quando voglio.
Per completezza d'informazione ti dico che le abilitazioni e/o iscrizioni quando ci sono le progressioni economiche (passaggio da F1 a F2, F3 ecc) danno un punteggio di 1,5 cadauna ma fino ad un massimo di 3 punti. Così era nell'ultima progressione uscita qualche settimana fa.
Per un dipendente pubblico a tempo pieno l'esercizio della libera professione è incompatibile. Dovresti svolgere un orario di lavoro inferiore al 50% ed essere autorizzato a lavorare come libero professionista. Non ho mai conosciuto un funzionario contabile autorizzato a lavorare part-time al di sotto del 50%...


Rispondi

Da: jdm 25/04/2019 18.25.47
In realtà non hai remunerazione da tirocinante in ogni caso:)  Só che l'esame di stato è abbastanza difficile e non è detto passi al primo colpo. Per non parlare dell'impegno economico (nonostante sia elenco speciale) da quanto vedo non è per nulla indifferente. Tutto per 1 punticino alla fine. Secondo me per la difficoltà e lo studio dovrebbe valere di più o quantomeno più di altri titoli come ad es. Dottorati, master ecc.  Beh vedremo in futuro..Grazie mille!
Rispondi

Da: Giossina 26/04/2019 06.46.13
Vorrei fare una domanda a "sfunzionario"
Ci ha dato delucidazioni circa l'abilitazione professionale, io Le chiedo : la seconda laurea vale ai fini della progressione di carriera?
Grazie, buona giornata
Rispondi

Da: gerardo canoro26/04/2019 09.42.20
per tutti gli utenti

qualche utente mi ha chiesto chiarimenti in merito al limite di spesa del funzionario delegato dell'A.P. di 200.000 di lire previsto dall'art. 37 della legge 395/90, che avrebbe letto da qualche parte.
Ebbene questo limite si riferisce alle spese in economia che ora dopo l'entrata in vigore del Codice dei contratti del 2016 non esistono più essendo detto Codice abolito totalmente il precedente codice che le disciplinava all'art. 125.
Quindi il limite del funzionario delegato anche se non è stao abrogato espressamente da una legge successiva è ormai inapplicabile in quanto le spese in economia non esistono più.
La situazione invece è un pò controversa in quanto negli istituti penitenziari vi è la convinzione, in qualche funzionario anche direttore, che detto limite non essendo stato abolito da una legge esiste ancora e quindi applicabile.
Poichè questo argomento può essere oggetto di domanda all'esame orale pongo la questione a voi utenti in modo che possiate esercitarvi ed esprimere, se volete, un vostro parere
 

Rispondi

Da: jdm 26/04/2019 09.58.17
Giossina

Secondo me si! Dipende da selezione a selezione io so che in genere tutti i titoli danno punteggio ( o meglio la maggior parte) ma ogni dipartimento ha i suoi parametri e può decidere come attribuire i punteggi o se attribuirli. Sicuramente sfunzionario ti saprá dare più dettagli su questo aspetto e su questo profilo.
Rispondi

Da: gerardo canoro26/04/2019 10.01.48
rettifico l'importo: non si tratta di 200.000 di vecchie lire ma di 200 milioni
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 90, 91, 92, 93, 94, 95


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome
Testo della risposta
Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)