Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

CONCORSI PER CAMERA E SENATO: NOVITA' ?
1064 messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum  - Rispondi    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36 - Successiva >>

Da: Indiscrezioni12/06/2019 16.14.38
Mi è stato confermato da più fonti che i concorsi saranno banditi singolarmente dalla Camera e del Senato: non ci sarà un concorso di accesso per il ruolo unico, come si vociferava fino a non molto tempo fa.
Devono esserci stati problemi di coordinamento tra le due Camere che hanno impedito l'approvazione del regolamento comune dei concorsi e delle norme sul trattamento unitario dei dipendenti del Parlamento.
Rispondi

Da: fix12 1  - 12/06/2019 16.29.37
l'ultimo bando da consigliere parlamentare alla camera non prevedeva il voto minimo di laurea
Rispondi

Da: fix1212/06/2019 16.39.44
ancora parli a sproposito, ma porc amiseria ci vuole tanto ad informarsi? non verranno banditi congiuntamente camera e senato, ragion per cui sembra ovvio rifarsi all'ultimo bando per consigliere parlamentare della camera che no n prevedeva il voto di laurea, cosa diversa per il senato...ora spiegami oltre al concorso del 2002  quale altro concorso ha bandito la camera per consigliere parlamentare? e ragiona prima di parlare
Rispondi

Da: Joblack 12/06/2019 16.52.41
Hei
Ma siamo seri
Non bandiranno alcun concorso a breve
Altrimenti avremmo molte più certezze
Queste sono cose calendarizzate molti mesi prima!

Mettiamoci l'anima in pace
Non ci sara il bando a breve

Sigh!
Rispondi

Da: 84nico  
Reputazione utente: +64
12/06/2019 16.54.16
Le certezze si avranno solo dopo la pubblicazione del bando. Mai successo che prima del bando si avevano informazioni sicure
Rispondi

Da: Joblack 12/06/2019 16.59.16
Aspetta e spera che poi si avvera
Rispondi

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: CossigaUnchained 2  - 12/06/2019 17.31.45
Ragazzi, fonti interne e confidenziali mi hanno confermato (non so alla Camera) che l'unica laurea accettata sarà quella in Giurisprudenza, limite di età a 35 anni e voto minimo 110. Si aspettano tantissime domande (alcune migliaia) e sperano di effettuare una prima cernita con questi requisiti così stringenti... in sostanza inutile studiare se non vi rientrate, mettetevi l'anima in pace.
Rispondi

Da: nomenomen12/06/2019 17.50.28
Ottimo :)
Rispondi

Da: SPERIAMO!!!12/06/2019 19.09.34
Ma speriamo non ci siano bimbi inutili con voti inferiori all'unico voto accettabile (110) e gente anziana che intasa la Pubblica Amministrazione (quindi W il limite dei 35)
Rispondi

Da: Joblack 12/06/2019 20.12.09
@cossiga....

Non sei minimamente attendibile....
Rispondi

Da: Joblack 12/06/2019 20.12.10
@cossiga....

Non sei minimamente attendibile....
Rispondi

Da: Che tristezza12/06/2019 20.43.12
Questi bimbiminkia...
Un'altra ragione per vagliare bene il problema del limite d'età.
Rispondi

Da: funzionario ente12/06/2019 20.51.15
Bisogna vedere da quale ateneo è stato elargito il 110.
Rispondi

Da: Pvc12/06/2019 20.51.18
Ragazzi  è  da maggio 2017 che puntualmente  si scrive che è  imminente  l uscita del bando alla Camera...potrebbe  arrivare a luglio come a dicembre  o farlo slittare ancora  anche di un anno o anche  di più.  Attendiamo...
Rispondi

Da: JR12/06/2019 23.29.08
È chiaro che le indiscrezioni sopra esposte sono completamente prive del benché minimo fondamento. Anche io potrei dirvi che da fonti interne confidenziali ho saputo, con assoluta certezza, che l'unica laurea che accetteranno sarà scienze della comunicazione,  perché Fico è laureato in scienze della comunicazione e perciò ha deciso così. Voi che fate, ci credete? Per non parlare del voto minimo e dell'età massima: sono stati fatti così tanti numeri in questo forum che ci si potrebbe giocare al lotto.

Ribadisco: non prestate attenzione a queste sciocchezze, studiate e aspettate il bando. Solo dopo che sarà uscito il bando potremo sapere quali sono le condizioni. Come diceva il poeta: "non ti curar di loro ma guarda e passa"
Rispondi

Da: JR13/06/2019 00.07.49
@Lucas855, innanzitutto chiariamo che io non ho dato del ciarlatano a nessuno. Se leggi bene la fine del mio commento sopra vedrai che c'è scritto che presumo la buona fede di tutti. Io, come regola, do la buona fede a tutti. Per me vale il principio di presunzione di buona fede come vale il principio di presunzione di innocenza.

Il punto è che le notizie che hai appreso dal tuo professore (mi pare di ricordare) sono oggettivamente inattendibili. Anche se il tuo prof. Sicuramente te le avrà dette con le migliori intenzioni e in perfetta buona fede. Te lo dimostro in tre passaggi.

1) se per i Cinquestelle era un problema bandire questo concorso perché poteva apparire un regalo alla Casta perché mai Fico lo ha annunciato tre volte? Che senso avrebbe avuto annunciare tre volte un provvedimento che si crede impopolare? In politica l'annuncio è tutto. Inoltre, la terza volta lo ha annunciato proprio a maggio, ovvero nel mese delle elezioni europee. Se per i Cinquestelle era così impopolare fare un concorso in Parlamento che senso avrebbe avuto annunciarlo a ridosso delle elezioni europee? È come se Salvini a ridosso delle elezioni europee avesse annunciato che voleva aumentare le tasse. Sarebbe stato suicida. Perciò se veramente per i Cinquestelle era così impopolare fare un concorso in Parlamento Fico avrebbe aspettato giugno per annunciarlo, dopo le elezioni. Evidentemente, per i Cinquestelle non è impopolare come tu credi fare un concorso in Parlamento.

2)Tu hai detto che se c'era la volontà politica di fare un concorso in Parlamento l'avrebbero già fatto. Il fatto che sono passati mesi dal primo annuncio dimostra che non c'è questa volontà.
Perciò, tu hai visto un Paese dove alla volontà politica seguono immediatamente i fatti? Che bello! Ti posso chiedere dove vivi? In Svizzera? In Italia purtroppo è normale che dopo la decisione di fare un concorso possa passare anche un anno. Questo non per la visione anti-Casta dei Cinquestelle ma per le mille rogne e guerre che bisogna fare. Per esempio, contro i sindacati che vogliono contrattare sul numero e per questo concorso erano e rimangono contrari. L'avevano già bloccato nel febbraio 2018 quando c'era ancora la Boldrini alla Camera. Gli interni precari spesso non vogliono il concorso perché vogliono essere stabilizzati senza dover passare nessuna prova. Perciò bisogna arrivare ad una mediazione anche con questi. E via di questo passo possono passare anche mesi dalla decisione prima che si bandisca.

3) Fico ha annunciato il concorso a maggio e ha ricevuto reazioni indignate su Facebook? Strano non me lo sarei mai aspettato! Su Facebook di solito sono tutti contenti e festanti...
È normale che dopo un annuncio, qualsiasi annuncio, ci sia sempre una quota di indignati in servizio permanente, di arrabbiati cronici e di scimmie urlatrici pronti a partire all'attacco. Succede sempre, non ci si può fare niente. Anche se Fico avesse annunciato che voleva tagliare gli stipendi dei parlamentari ci sarebbe stata comunque una quota di commenti arrabbiati, indignati oltre che le solite urla isteriche. È il periodo storico. Il fatto che l'annuncio di Fico è stato accolto da alcuni con indignazione non significa niente. Qualsiasi social manager te lo potrebbe spiegare meglio di me.
Rispondi

Da: Stud9613/06/2019 00.09.17
L'art. 52 del regolamento dei servizi e del personale della Camera, modificato nel 2004 e tuttora vigente, stabilisce come requisiti generali per la partecipazione al concorso per consigliere parlamentare, un'età non superiore a 40 anni e la laurea magistrale/specialistica. Altresì, prevede che "Diversi limiti di età possono essere stabiliti dai singoli bandi di concorso". Nulla è stabilito sulle classi di laurea ammesse o su ulteriori requisiti, lasciandone la specificazione ai singoli bandi di concorso.
Rispondi

Da: Daly0013 13/06/2019 00.17.31
Ci sarà il bando anche per i commessi al senato o alla camera? Oppure ancora bisogna attendere ?
Rispondi

Da: Stud9613/06/2019 00.27.47
Pertanto, direi che la situazione del concorso per consigliere sarà molto probabilmente la seguente: limite 40 anni, nessun limite di voto e classi di laurea diverse per professionalità generale o tecnica.
Tuttavia, essendo prevista espressamente la possibilità per il singolo bando di derogare a quanto detto sopra, finché non esce il bando si può solo parlare di probabilità ma non di certezza.
Rispondi

Da: JR13/06/2019 00.36.52
@Stud96, infatti quello che sto cercando di dire. Non ci sono certezze bisogna aspettare il bando e nel frattempo non farsi abbindolare da notizie senza fondamento. Comunque, se si guardano i concorsi degli anni passati c'erano sempre più di una laurea ammesse al concorso. Poi, non avrebbe senso fare prove di politica economica e storia se poi la sola laurea ammessa fosse giurisprudenza.
Rispondi

Da: JR13/06/2019 00.41.34
@Daly0013, secondo quanto riportato dai giornali a luglio bandiscono solo il concorso per consiglieri parlamentari. Gli altri concorsi li bandiranno successivamente. Quindi sì sembrerebbe che c'è da aspettare...
Rispondi

Da: Elosh 13/06/2019 10.59.38
La questione del voto minimo di laurea è seria ma si sa siamo in Italia, paese in cui un 110 conseguito ad un'università telematica vale di più di un 105 conseguito in un'università seria.
Rispondi

Da: Crocchio93 13/06/2019 11.21.36
@JR@ Che le classi di laurea ammesse al concorso siano, oltre a Giurisprudenza, anche Economia e Scienze Politiche non ci sono dubbi a mio giudizio, perché è un gruppo di classi di laurea che nei concorsi della pubblica amministrazione va spesso "a braccetto". Il dubbio riguarda le lauree umanistiche. Ad esempio io sono laureato in Scienze Storiche, e storia è una delle materie del concorso, e sulla base dei bandi del passato relativi a questo concorso potrei partecipare, ma ovviamente non vi è certezza.
Rispondi

Da: Nick8888 13/06/2019 12.12.09
Quindi Camera e Senato bandiranno disgiuntamente? Mi sembra molto strano, sarebbe una duplicazione di costi e risorse senza senso, così come l'istituzione del ruolo unico.
Rispondi

Da: tenore 13/06/2019 12.43.35
limite età?
Rispondi

Da: r0ndinella8213/06/2019 17.58.57
io nel frattempo ho preso un libricino molto interessante del consigliere parlamentare Leo di Valmonte: "E così vuoi lavorare al Parlamento..." edizioni il mulino mi sa...Penso che leggere l'esperienza e i consigli di uno che ha passato il concorso sia utile
Rispondi

Da: xRondinella 13/06/2019 18.08.19
Non lo trovo, puoi linkarlo? Grazie
Rispondi

Da: Per Rondinella 13/06/2019 18.24.11
Non lo trovo da nessuna parte... Dove l'hai trovato?
Rispondi

Da: JR13/06/2019 23.45.09
@Crocchio93, in questa vita l'unica certezza che abbiamo è che prima o poi moriremo...

Per quanto riguarda la laurea in scienze storiche penso che, se le indiscrezioni giornalistiche sono corrette e ci sarà la prova di storia, quasi sicuramente sarà inclusa anche la laurea in scienze storiche.

Il punto è che devi comunque studiarti il diritto perché le materie giuridiche sono le più importanti. Perciò, dacci sotto!
Rispondi

Da: JR13/06/2019 23.55.33
@R0ndinella82, ed esattamente di quanti secoli fa è questo libricino? Perché per quell'autore non ho trovato niente neanche nel sito della casa editrice Il Mulino.
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36 - Successiva >>


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome
Testo della risposta
Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)