Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

NUOVI CONCORSI NELLA P.A 2016 2018
2182 messaggi, letto 175297 volte

Torna al forum  - Rispondi    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 68, 69, 70, 71, 72, 73

Da: valeboll89 17/11/2017 17.36.13

- Messaggio eliminato -

Rispondi

Da: C2317/11/2017 19.19.45
Rispondo   qui   a  pazzo   .......rato   perché l'altro   forum   e'  ad accesso   limitato.

"ARRANGIATI":   che  la  realta' fosse    dura   non    c'era  bisogno    che   lo   dicessi   tu...............  e   poi  tu come   ti arrangi?????

Confermo  quello    che   ho detto:  c'e' gente   a  cui  piace  vivere   alla   giornata, cambiare   1000  lavori  nella vita. A  me  tendenzialmente   no!!!   potendo    scegliere   preferirei   la  stabilita'

E   rispero   in  un'altra   possibilita' del ministero   giustizia.

fedrooo:
ma  tu    sei idoneo    o  no????
Rispondi

Da: C2317/11/2017 19.24.31
FEDROOOO:  

se   la  risposta   e'   che  sei   inidoneo   e   se   la  notizia   COME  SPERO    E' VERA    MA   SCUSA  NON  SEI   CONTENTOOOO?????

Sei    gia'  a  posto   quanto    al   lavoro??????????
Rispondi

Da: Dido per sempre17/11/2017 22.58.54
Nessun concorso l'ha detto il babbo
Rispondi

Da: Xc23 18/11/2017 10.45.10
Lo hai chiesto mille volte e mille volte ti è stato risposto.
Il Ministero deve fare un concorso per 250 posti di funzionario .
Smettila di chiederlo in tutti i forum
Rispondi

Da: X Fedro 18/11/2017 10.48.16
L'ufficiale giudiziario è equiparato al cancelliere esperto, quindi togliti l'illusione che gli Assistenti in graduatoria possano fare gli ufficiali giudiziari. Al massimo potrebbero fare gli Assistenti unep.
Rispondi

Da: A. Orlando  18/11/2017 11.24.17
TABELLA A

(RIMODULAZIONE E ISTITUZIONE NUOVI PROFILI)

"PRIMA AREA FUNZIONALE"
APPARTENGONO A QUESTA AREA FUNZIONALE I LAVORATORI CHE SVOLGONO ATTIVITA' AUSILIARIE E DI SUPPORTO
PROFILI PROFESSIONALI
AUSILIARIO
Rimodulazione
SPECIFICHE PROFESSIONALI:
Conoscenze generali di base e capacità manuali generiche per lo svolgimento di attività semplici; limitata complessità dei problemi da affrontare; autonomia e responsabilità riferite al corretto svolgimento dei compiti assegnati.
CONTENUTI PROFESSIONALI:
Attività ausiliarie e di supporto ai processi organizzativi e gestionali del proprio settore di competenza con l'ausilio degli strumenti in dotazione, anche informatici, nonché operazioni di tipo semplice e/o ripetitivo connesse all'utilizzo di programmi informatici.
Lavoratori che svolgono le seguenti attività: movimentazione fascicoli, oggetti, documenti, e materiale librario; fotocopiatura e fascicolazione copie anche in modalità digitale, ritiro e consegna corrispondenza.
Lavoratori che provvedono, inoltre al ricevimento al pubblico.
Accesso al profilo dall'esterno:    Alla fascia retributiva F1 della prima area funzionale, attraverso le procedure di cui alla legge n. 56/1987 e successive modificazioni.
Requisiti per l'accesso dall'esterno:    Assolvimento dell'obbligo scolastico.
"SECONDA AREA FUNZIONALE"
APPARTENGONO A QUESTA AREA FUNZIONALE I LAVORATORI CHE, CON CONOSCENZE TEORICHE E PRATICHE DI MEDIO LIVELLO, SVOLGONO ATTIVITA' LAVORATIVE ANCHE SPECIALISTICHE CONNESSE AL PROPRIO SETTORE DI COMPETENZA
PROFILI PROFESSIONALI
OPERATORE GIUDIZIARIO
Rimodulazione
SPECIFICHE PROFESSIONALI:
Conoscenze tecniche di base per lo svolgimento dei compiti assegnati, acquisibili con la scuola dell'obbligo; capacità manuali e/o tecnico - operative riferite alla propria qualificazione e/o specializzazione; relazioni con capacità organizzative di tipo semplice.
CONTENUTI PROFESSIONALI:Attività lavorative di collaborazione, amministrativa e/o tecnica, ai processi organizzativi e gestionali connessi al proprio settore di competenza. Personale che svolge attività di sorveglianza degli accessi, di regolazione del flusso del pubblico cui forniscono eventualmente le opportune indicazioni, di reperimento, riordino ed elementare classificazione dei fascicoli, atti e documenti, dei quali curano ai fini interni la tenuta e custodia, nonché attività d'ufficio di tipo semplice che richieda anche l'uso di sistemi informatici, di ricerca ed ordinata presentazione, anche a mezzo dei necessari supporti informatici, dei diversi dati necessari per la formazione degli atti attribuiti alla competenza delle professionalità superiori;
lavoratori che supportano le professionalità superiori, seguendone le direttive, nell'attività di digitalizzazione e nella gestione telematica non complessa degli atti anche avvalendosi dei sistemi informatici in uso.

Lavoratori incaricati della custodia e della vigilanza dei beni e degli impianti dell'amministrazione; lavoratori adibiti ad una postazione telefonica con compiti di inoltrare le relative comunicazioni e di fornire eventualmente le opportune indicazioni al pubblico.

Lavoratori addetti alla chiamata all'udienza.

Accesso al profilo dall'esterno:    Alla fascia retributiva F1 della seconda area funzionale mediante le procedure previste dalla legge n. 56/1987 e successive modificazioni.
Requisito per l'accesso dall'esterno:    Diploma di istruzione secondaria di primo grado.
ASSISTENTE GIUDIZIARIO
Rimodulazione
SPECIFICHE PROFESSIONALI:Conoscenze teoriche e pratiche di medio livello; discreta complessità dei processi e delle problematiche da gestire; capacità di coordinamento di unità operative interne con assunzione di responsabilità dei risultati; relazioni con capacità organizzative di media complessità.
CONTENUTI PROFESSIONALI:Lavoratori che svolgono, sulla base di istruzioni, anche a mezzo dei necessari supporti informatici, attività di collaborazione in compiti di natura giudiziaria, contabile, tecnica o amministrativa attribuiti agli specifici profili previsti nella medesima area e attività preparatoria o di formazione degli atti attribuiti alla competenza delle professionalità superiori, curando l'aggiornamento e la conservazione corretta di atti e fascicoli. Possono essere adibiti all'assistenza al magistrato nell'attività istruttoria o nel dibattimento, con compiti di redazione e sottoscrizione dei relativi verbali. Le attività precedenti possono essere svolte anche in modalità telematica.
Accesso al profilo dall'esterno:    Alla fascia retributiva F2 della seconda area mediante pubblico concorso.
Requisiti per l'accesso dall'esterno:    Diploma di istruzione secondaria di secondo grado; conoscenza di una lingua straniera; conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche di office automation più diffuse.
ASSISTENTE TECNICO
NUOVO PROFILO
SPECIFICHE PROFESSIONALI:Conoscenze tecniche di settore, teoriche e pratiche, di medio livello; discreta complessità dei processi e delle problematiche da gestire; capacità di coordinamento di unità operative interne con assunzione di responsabilità dei risultati; relazioni organizzative di media complessità.
CONTENUTI PROFESSIONALI:Lavoratori che svolgono attività di esecuzione di operazioni nel campo edile, tecnico anche di riparazione di beni e impianti, di esecuzione di prove di valutazione sugli interventi effettuati, anche con l'ausilio di apparecchiature di tipo complesso ed informatico. Lavoratori che forniscono per tutte le attività supporto ai profili dell'area superiore.
Accesso al profilo dall'esterno:    Alla fascia retributiva F2 della seconda area mediante pubblico concorso.
Requisiti per l'accesso dall'esterno:    Diploma di scuola secondaria di secondo grado ed eventuali titoli professionali o abilitazioni previsti dalla legge per lo svolgimento dei compiti assegnati. Conoscenza di una lingua straniera, conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche di office automation più diffuse.
CANCELLIERE ESPERTO
Rimodulazione
SPECIFICHE PROFESSIONALI:Conoscenze teoriche e pratiche di medio livello; discreta complessità dei processi e delle problematiche da gestire; capacità di coordinamento di unità operative interne con assunzione di responsabilità dei risultati; relazioni con capacità organizzative di media complessità.
CONTENUTI PROFESSIONALI:Lavoratori che, secondo le direttive ricevute ed avvalendosi anche degli strumenti informatici in dotazione all'ufficio, esplicano compiti di collaborazione qualificata al magistrato nei vari aspetti connessi all'attività dell'ufficio, anche assistendolo nell'attività istruttoria o nel dibattimento, con compiti di redazione e sottoscrizione dei relativi verbali, nonché di rilascio di copie conformi e di ricezione di atti, anche in modalità telematica, e tutte le altre attività che la legge attribuisce al cancelliere. A coloro che sono risultati idonei nelle procedure selettive di cui all'art. 21-quater del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2015, n. 132 e a coloro che abbiano maturato 2 anni di anzianità nel presente profilo dalla data del presente accordo, può essere affidata attività di collaborazione qualificata al magistrato nell'ambito dell'Ufficio per il processo e nei servizi analoghi, al fine di assicurare il coordinamento delle attività e dei servizi nell'ambito di tale modalità organizzativa.
Accesso al profilo dall'esterno:    Alla fascia retributiva F3 della seconda area mediante pubblico concorso.
Requisiti per l'accesso dall'esterno:    Diploma di istruzione secondaria di secondo grado; conoscenza di una lingua straniera; conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche di office automation più diffuse.
"TERZA AREA FUNZIONALE"
APPARTENGONO A QUESTA AREA FUNZIONALE I LAVORATORI CHE, NEL QUADRO DI INDIRIZZI GENERALI E CON CONOSCENZE TEORICHE E PRATICHE DI ALTO LIVELLO, SVOLGONO FUNZIONI DI DIREZIONE, COORDINAMENTO E CONTROLLO DI ATTIVITA' DI IMPORTANZA RILEVANTE, OVVERO LAVORATORI CHE SVOLGONO FUNZIONI CHE SI CARATTERIZZANO PER IL LORO ELEVATO CONTENUTO SPECIALISTICO, IL TUTTO FINALIZZATO AL CONSEGUIMENTO DEGLI OBIETTIVI ASSEGNATIGLI
PROFILI PROFESSIONALI
FUNZIONARIO GIUDIZIARIO
Rimodulazione
SPECIFICHE PROFESSIONALI:Elevato grado di conoscenze ed esperienze teorico-pratiche dei processi organizzativi e gestionali in materie amministrative-giudiziarie; coordinamento, direzione e controllo, ove previsto, di unità organiche, anche a rilevanza esterna, di gruppi di lavoro e di studio;
svolgimento di attività di elevato contenuto tecnico, gestionale, specialistico con assunzione diretta di responsabilità di risultati; autonomia e responsabilità nell'ambito di direttive generali.

CONTENUTI PROFESSIONALI:Attività di contenuto specialistico, con assunzione di compiti di gestione per la realizzazione delle linee di indirizzo e degli obiettivi dell'ufficio definiti dal dirigente. Lavoratori che, nell'ambito di direttive di massima ed avvalendosi anche degli strumenti informatici in dotazione all'ufficio, forniscono una collaborazione qualificata alla giurisdizione assicurando il presidio delle attività che la legge attribuisce alla competenza del cancelliere esperto.
Lavoratori che svolgono attività di direzione di una sezione o reparto nell'ambito degli uffici di cancelleria.

Lavoratori che partecipano all'attività didattica dell'Amministrazione per le materie di competenza.

In relazione all'esperienza maturata in almeno 7 anni di servizio nel profilo, possono essere adibiti, su base volontaria, alle attività connesse alla tutela dei crediti erariali e delle spese di giustizia, anche coordinando le professionalità inferiori.

Accesso al profilo dall'esterno:    Alla fascia retributiva F1 della terza area funzionale mediante pubblico concorso.
Requisiti per l'accesso dall'esterno:    Laurea triennale, laurea magistrale o diploma di laurea (vecchio ordinamento) in giurisprudenza, economia e commercio, scienze politiche o equipollenti per legge; conoscenza di una lingua straniera; conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche di office automation più diffuse.
FUNZIONARIO TECNICO
NUOVO PROFILO
SPECIFICHE PROFESSIONALI:Elevato grado di conoscenze ed esperienze teorico pratiche dei processi gestionali; coordinamento, direzione e controllo, ove previsto, di unità organiche anche a rilevanza esterna, di gruppi di lavoro e di studio; svolgimento di attività di elevato contenuto tecnico, gestionale, specialistico con assunzione diretta di responsabilità di risultati; autonomia e responsabilità nell'ambito di direttive generali.
CONTENUTI PROFESSIONALI DI BASE:Lavoratori che svolgono attività ad elevato contenuto specialistico nell'ambito della specifica professionalità tecnica posseduta, al fine della realizzazione delle linee di indirizzo e degli obiettivi dell'ufficio definiti dal dirigente.
Lavoratori che svolgono attività di natura logistica e tecnica legata all'acquisizione e alla gestione dei beni, ricercano le soluzioni più idonee per le esigenze delle strutture dell'Amministrazione giudiziaria, svolgono attività di partecipazione alle commissioni di gara per l'appalto di lavori, di effettuazione del collaudo degli stessi, di progettazione delle opere da eseguire e di assunzione della direzione dei lavori; lavoratori che garantiscono la manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio immobiliare tecnico e tecnologico.

Accesso al profilo dall'esterno:    Alla fascia retributiva F1 della terza area funzionale mediante pubblico concorso.
Requisiti per l'accesso dall'esterno:    Laurea triennale, laurea magistrale o diploma di laurea (vecchio ordinamento) in ingegneria, architettura, o equipollenti per legge ed eventuali titoli professionali o abilitazioni previsti dalla legge per lo svolgimento dei compiti assegnati, in relazione al ruolo per cui è bandita la procedura di concorso. Conoscenza di una lingua straniera; conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche di office automation più diffuse.
DIRETTORE
Rimodulazione
SPECIFICHE PROFESSIONALI:Elevato grado di conoscenze ed esperienze teorico pratiche in campo amministrativo, giudiziario e dell'organizzazione; coordinamento, direzione e controllo, ove previsto, di unità organiche, anche a rilevanza esterna, di gruppi di lavoro e di studio; svolgimento di attività di elevato contenuto tecnico, gestionale, specialistico e di programmazione, con assunzione diretta di responsabilità di risultati; autonomia e responsabilità nell'ambito di direttive generali.
CONTENUTI PROFESSIONALI:Attività ad elevato contenuto specialistico nell'ambito delle procedure amministrative o giudiziarie al fine della realizzazione delle linee di indirizzo e degli obiettivi dell'ufficio definiti dal dirigente. Lavoratori cui è affidata la direzione e/o il coordinamento degli Uffici di cancelleria o, nel loro ambito, di più reparti, quando la direzione dell'Ufficio nel suo complesso sia riservata a professionalità appartenenti al ruolo dirigenziale; lavoratori cui sono affidate funzioni vicarie del dirigente, lavoratori preposti alle attività connesse alla formazione del personale. Nell'ambito delle proprie attribuzioni rappresentano l'Amministrazione e ne curano gli interessi. Nell'attività di collaborazione specializzata svolgono compiti di studio e ricerca e partecipano all'elaborazione dei programmi dell'Amministrazione, la realizzazione dei quali curano nell'ambito della propria competenza.
Partecipano all'attività didattica dell'Amministrazione. Svolgono, dietro incarico, attività ispettiva in settori specifici attinenti alle proprie funzioni. Fanno parte di organi collegiali, commissioni e comitati operanti in seno all'Amministrazione ovvero ne curano la segreteria con piena autonomia organizzativa.

Accesso al profilo dall'esterno:    Alla fascia retributiva F3 della terza area mediante pubblico concorso.
Requisiti per l'accesso dall'esterno:    Laurea magistrale o diploma di laurea (vecchio ordinamento) in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio o equipollenti; conoscenza di una lingua straniera; conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche di office automation più diffuse.
Rispondi

Da: Spiegami 18/11/2017 11.37.24
Il senso di postare i profili con le competenze rimodulate. Mancano tutti i profili rimasti uguali.
Rispondi

Da: enzo_v 18/11/2017 12.47.02
comunque sia anche se dovessero fare un concorso per estero da 250 posti sarà di 125 perchè il 50% è destinato ad interni... credo che quello di assistenti sia l ultimo concorso fatto per diplomati..poi ci saranno solo per laureati
Rispondi

Da: @enzo_v18/11/2017 14.17.33
credi male.
Rispondi

Da: fedr000  -banned!-18/11/2017 14.21.44
non lo dice enzo_v  ma l'emendamento inserito in legge di bilancio
Rispondi

Da: @enzo 18/11/2017 15.54.07


È di 250 posti dall'esterno e 250 scorrimento graduatoria interni
Rispondi

Da: enzo_v 18/11/2017 16.17.34
Sono 250 non 500.... leggi la legge di bilancio.. area f3 risorse stanziate per 250... ora per l emendamento presentato fai 125
Rispondi

Da: @enzo 18/11/2017 17.22.40
I 250 interni devono scorrere dal concorso interno già fatto. Non possono passare senza 250 accessi dall'esterno.
Rispondi

Da: fedr000  -banned!-18/11/2017 17.27.53
Appunto e chi ti dice che scorrono 250 interni?
Rispondi

Da: Xfedroo 18/11/2017 17.33.48
Fedr scusa ma non erano 2500 idonei nei primi mesi 2018? Perchè siamo scesi a 2400 ieri? Risp grazie
Rispondi

Da: @fedro 18/11/2017 18.02.45
Tu sei interno? No
Io si, te lo dico io che il concorso esterno sarà per 250 funzionari. Ciao
Rispondi

Da: Xfedroo 18/11/2017 18.12.17
Interno e invece gli idonei assistenti da bilancio 2018 saranno 2400 o 2500? Grazie
Rispondi

Da: news 18/11/2017 18.33.00
Ragazzi, la legge di bilancio se non verrà modificata è chiara.
Va detto che non vengono mai considerate le risorse derivanti dal turnover, negli ultimi anni il mdg ha assunto solo grazie a risorse extra.
A quanto ammontino e come saranno utilizzate nessuno è in grado di dirlo. L'unica certezza è che il ministero ha tre graduatorie vigenti, quella da assistenti e le due della riqualificazione.
Il ministero ha promesso più volte il totale scorrimento delle due graduatorie interne, ma per farlo devono assumere un pari numero di unità dall'esterno. Ora vado a memoria, ma mi pare che gli idonei delle due procedure, giudiziari ed unep, siano all'incirca 4000; per questo il ministero dovrebbe nei prossimi anni 4000 esterni, questo mi pare improbabile, ma magari riusciranno ad abbassare la ratio del 50-50 a favore degli interni. Dato di fatto è che dovranno bandire un concorso.
Per quello che riguarda la seconda area funzionale continuo a ritenere improbabile un concorso per cancellieri, questo perché sarà concesso agli assistenti già in servizio (sono più di 7000), nel limite della dotazione organica, di passare a cancelliere. Quindi le risorse che verranno investite per la seconda area saranno destinate all'assunzione degli idonei, oltre alla proclamata riqualificazione degli ausiliari.
Rispondi

Da: -Slimer-  18/11/2017 20.05.40
@news, quindi secondo il tuo modo di vedere il concorso per esterni si farà o no ?
Rispondi

Da: news18/11/2017 21.41.58
Certo che si farà, per quanti posti iniziali però non so dirlo. E va detto che comunque parliamo di funzionari giudiziari, a quanto ne so a funzionari unep sono quasi a copertura totale dei posti a seguito della riqualificazione
Rispondi

Da: -Slimer-  18/11/2017 23.01.40
👍 speriamo
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 68, 69, 70, 71, 72, 73


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome
Testo della risposta
Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)