>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Preparazione al concorso referendario TAR
42410 messaggi, letto 2358186 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 1409, 1410, 1411, 1412, 1413, 1414

Da: Angelfrommontgomery 19/06/2020 16.19.44
Confermo teddys non conosco Melis ma io ho sempre studiato su quello

Da: Angelfrommontgomery 19/06/2020 16.19.55
Confermo teddys non conosco Melis ma io ho sempre studiato su quello

Da: Fidel Castro Cuba  1  1  - 20/06/2020 13.10.09
Falsitta

Da: gigettorossetto  1  - 20/06/2020 14.50.08
Tesauro e lupi compendi

Da: Angelfrommontgomery 20/06/2020 15.15.43
Certo gigetto aggiungo anche io compendi aggiornati

Da: Turnaround  1  - 21/06/2020 20.24.22
Anch'io Tesauro e Falsitta..
Per ora mi fermo così
Se avanza tempo..e ne dubito ..acquisterò anche Melis

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: Jane Eyre 23/06/2020 09.03.56
Ciao, vorrei esporre un quesito. La sospensione dell'afficacia esecutiva di una sentenza impugnata ha efficacia ex tunc? La sentenza I ha come non data e dunque il provvedimento annullato si considera come se lo stesso non fosse mai stato annullato, ovviamente fino alla sentenza di merito?  Grazie

Da: Turnaround 23/06/2020 10.35.43
Jane le sentenze di primo grado sono provvisoriamente esecutive, puoi chiedere la sospensione se dal provvedimento se dal provvedimento conseguono danni gravi.
Vedi art. 98 Codice processo amministrativo

Da: Ivanvinni  1  - 23/06/2020 10.55.44
Per la preparazione della sentenza vorrei segnalavi il volume del Cons. Alessandro Cacciari, Tema e prova pratica, Giuffre Editore, 2016.
Utilissimo.

Da: Nenerimo Cromar 23/06/2020 11.04.21
Ciao, se la sentenza di primo grado ha disposto l'annullamento del provvedimento amministrativo impugnato, l'effetto caducatorio è sospeso e, quindi, il provvedimento amministrativo vede ripristinata la propria efficacia sino alla pronuncia di merito in grado di appello. Dal momento della sospensione è preclusa l'esecuzione della sentenza e degli eventuali atti amministrativi già emanati in sua ottemperanza. A mio avviso, non si può, però, dire che la sentenza di primo grado sia tamquam non esset, ma solo appunto che la sua esecutività è sospesa: ciò implica che non si può affermare che la sospensione operi ex tunc, valendo invece ex nunc. Ciò è coerente con la finalità della tutela cautelare che non sono quelle di mutare, ancorché interinalmente, la qualificazione di fatto e giuridica operata dall'atto impugnato (sia esso provvedimento amministrativo o decisione giudiziale) ma di evitare un danno per la parte che invoca tale forme di tutela nelle more della decisione di merito.

Da: Jane Eyre  1  1  - 23/06/2020 13.22.37
Grazie
. Dunque gli effetti di  eventuali provvedimenti già emessi ed esecutivi della sentenza la cui efficacia è stata sospesa, che sorte avranno?

Da: Nenerimo Cromar 23/06/2020 15.58.35
Ciao Jane,
a mio avviso, i provvedimenti "conformativi" ed "esecutivi" della sentenza emessi prima della sua sospensione cautelare sono certamente validi, ma non possono essere portati ad esecuzione. Qualsiasi  "attività esecutiva" (ulteriore) si porrebbe in violazione dell'ordinanza cautelare e legittimerebbe un'azione da parte dell'interessato (eventualmente anche in sede di ottemperanza).
Ad esempio, se la sentenza ha annullato un permesso di costruire, e subito dopo il Comune emana un ordine di demolizione, la successiva sospensione cautelare della sentenza, da un lato, legittima il privato a non eseguire l'ordine di demolizione e, dall'altro, impedisce al Comune di disporre l'esecuzione in danno e di acquisire l'area di sedime della presunta opera abusiva.
No so se questo esempio è pertinente rispetto all'eventuale fattispecie concreta che a te interessa. Ma è chiaro che se il provvedimento esecutivo ha già prodotto effetti irreversibili, forse la tutela più idonea è quella risarcitoria (in forma specifica o per equivalente) e non quella (o solo quella) cautelare.
Ritornando all'esempio, se, poi, la sentenza di merito conferma la decisione di primo grado, i provvedimenti esecutivi riacquistano l'efficacia prima sospesa e possono essere portati in esecuzione. Se la sentenza di appello, invece, riforma la sentenza di primo grado, il giudicato produce effetti (definitivamente) caducanti rispetto ai provvedimenti amministrativi esecutivi.

Da: Pesci63 24/06/2020 17.28.16
Ciao a tutti sono nuova del forum ma vi seguo da tanto e vi ringrazio per gli stimoli e i preziosi suggerimenti. Passanti in particolare  mi ha motivata tanto anche se per impegni dii famiglia e di lavoro anche questa volta la mia preparazione non sarà  sufficiente per accedere ai prossimi scritti. Volevo chiedervi come è costituita  la platea dei concorrenti, in particolare oltre ai giovani trentenni che hanno superato magistratura, qual è la percentuale di ultracinquantenni come me  che ci provano? È anche un modo per conoscere  le forze dei temibili concorrenti , grazie

Da: Golden74  1  - 24/06/2020 23.26.11
Ciao Pesci 63, io sono un pesci 74 quindi anche io non più trentenne.
La media è alta tranquilla...

Da: fiamma66  1  - 28/06/2020 08.14.16
Anch'io ultracinquantenne, tranquilla.. Passante sessantenne :-)

Da: gigettorossetto  3  1  - 28/06/2020 10.56.46
Pesci 63. Il grande passante ti direbbe che l eta' non conta. E lui lo ha dimostrato.
Io posso solo aggiungere che mi sembra contino di più i primi 20 anni di vita che i successivi 40 al fine del superamento di certi concorsi. Ma e' una mia opinione.
Passante ha fatto i fatti.
Buona domenica a tutti

Da: forestlady  1  - 01/07/2020 18.00.23
buonasera, vi seguo da un po' ma non ho mai scritto.
sto iniziando il mio percorso di preparazione per questo concorso.
per vostra esperienza, quando verrà bandito il prossimo concorso, presumibilmente?
grazie

Da: Vanesio 02/07/2020 01.09.24
Buonasera. Tra i requisiti vi sono i dipendenti dello Stato, muniti della laurea in giurisprudenza conseguita al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni, con qualifica dirigenziale o appartenenti alle posizioni funzionali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea, ivi compresi i militari appartenenti al ruolo ufficiali, con almeno cinque anni di anzianità di servizio maturati anche cumulativamente nelle suddette categorie; Sono ammesse le categorie funzionali per le quali è necessaria la laurea magistrale e non il diploma di laurea? Grazie

Da: Vanesio 02/07/2020 01.11.43
ah naturalmente intendo laurea magistrale a ciclo unico di 5 anni

Da: Aspirante Tar 02/07/2020 08.45.24
Per Vanesio,
Ciao Vanesio, io credo proprio di sì e che non ci possano essere dubbi in merito. Per essere laureati n giurisprudenza oggi è necessaria la laurea magistrale, non bastando il mero "diploma di laurea"(=laurea triennale). Credo che la dicitura (un po' desueta) risalga ai tempi in cui la laurea era quadriennale e si denominava, appunto, "diploma di laurea".

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 1409, 1410, 1411, 1412, 1413, 1414


Torna al forum