Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Preparazione al concorso referendario TAR
40996 messaggi, letto 2221722 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 1362, 1363, 1364, 1365, 1366, 1367

Da: tar2016   1  - 19/11/2019 19.16.03
Manuale non studiare solo per magistratura. Sfrutta lo studio anche per altri concorsi . Punta su questi...  ne stanno uscendo tanti.. inps agenzia inail segretario prefettura.... il vuoto è .normale ..ma non demordere..alla fine arriva quel che deve arrivare

Da: Conor  6  - 20/11/2019 13.19.55
OT
Ciao Manuale,
questa sensazione la conosco bene, la conosciamo bene in tanti su questo forum. All'inizio pensavo anche io si trattasse di un problema solo mio, ma poi ho capito che è parte del percorso di crescita che ti porta ad essere quello che inevitabilmente sarai, credo sia davvero di tutti coloro che si sentono a disagio in una vita superficiale. Questo rosichio che senti dentro è l'abc dell'essere uomo, adulto. Coltivalo, impara ad amare anche questo lato doloroso dello studio, del giorno dopo giorno.
Stai costruendo qualcosa di molto importante che non è solo la vittoria di un concorso, prestigioso o meno, ma stai costruendo te stesso, chi sarai domani, l'uomo, il marito, il padre, il cittadino che sarai domani.

Come dice il mio amico passante, è il percorso che conta, la meta serve per non meramente sopravvivere, ma guai a non avere un sogno. E se un sogno si realizza, subito devi rimpiazzarlo con uno nuovo.
Il vuoto è parte della costruzione, è quello che sta in mezzo, tra il primo tema ed il testamento (Cit.).

Fino ai miei 28 anni ho studiato per cercare un lavoro, uno stipendio, una affermazione sociale che mi svincolasse dai soldi di mio padre.
Dopo ho studiato per diventare più bravo in quello che facevo, con passione media, lo ammetto.
A 35 anni ho invece scoperto un altro stadio dello studio: lo studio per rabbia, per passione, di disperazione, di convinzione. Quella determinazione non ce l'ho mai avuta prima, e alzarmi alle 4 è stato faticoso sì, ma dopo i primi 20 minuti non sentivo più niente. Quasi anestetizzato. Ho scoperto che mi piaceva studiare per la bellezza dello studio, perchè apprendevo da chi era più bravo di me. Perchè trovato nei libri un pò di quella perfezione che cerco nella società. Lo studio è diventato, insomma, una parte di me, organica, quotidiana, di cui senti il bisogno.
In questi giorni sto riprendendo a correre. Avevo smesso proprio prima di iniziare a studiare nei miei 35 anni. Ho notato che dopo le prime volte in cui riuscivo a fare pochi kilometri, ieri sera ho corso per 12 km quasi ininterrottamente. Le gambe non sentivano più la fatica, l'adrenalina la sentivo in circolo. Bellissimo! Non credevo avrei mai ripreso, e invece ieri correvo con la musica a palla nelle orecchie e il mio corpo si era di nuovo abituato a tutto questo.
E' questione di allenamento, di prendere un ritmo, come per lo studio. Poi diventa tutto parte di te, come una ruga sul tuo viso, non potrai più cancellarla.

Hai ancora tante occasioni davanti a te, ma pensa a questo vuoto come qualcosa di prezioso, che ti distingue dalla marmaglia di gente superficiale che ci circonda. Studiare serve anche a questo, a distinguerti.

Ti lascio con un brando di Niccolò Fabi che mi ha aiutato tanto in questo percorso.

Costruire

Chiudi gli occhi
Immagina una gioia
Molto probabilmente
Penseresti a una partenza
Ah si vivesse solo di inizi
Di eccitazioni da prima volta
Quando tutto ti sorprende e
Nulla ti appartiene ancora
Penseresti all'odore di un libro nuovo
A quello di vernice fresca
A un regalo da scartare
Al giorno prima della festa
Al 21 marzo, al primo abbraccio
A una matita intera, alla primavera
Alla paura del debutto
Al tremore dell'esordio
Ma tra la partenza e il traguardo

In mezzo c'è tutto il resto
E tutto il resto è giorno dopo giorno
E giorno dopo giorno è
Silenziosamente costruire
E costruire è sapere
E potere rinunciare alla perfezione

Ma il finale è di certo più teatrale
Così di ogni storia ricordi solo
La sua conclusione
Così come l'ultimo bicchiere, l'ultima visione
Un tramonto solitario, l'inchino e poi il sipario
Ma tra l'attesa e il suo compimento
Tra il primo tema e il testamento
Nel mezzo c'è tutto il resto
E tutto il resto è giorno dopo giorno
E giorno dopo giorno è
Silenziosamente costruire
E costruire è sapere
E potere rinunciare
Alla perfezione
Ti stringo le mani
Rimani qui
Cadrà la neve
A breve

Da: Raf.it  20/11/2019 16.23.19
Credo lui legga i forum..mi sembra che una volta ha citato una discussione..

Da: Raf.it  20/11/2019 16.43.18
Rispondo in ritardo ad Angel. Grazie per il saluto di benvenuto dopo il mio messaggio di panico al momento dell'iscrizione. Mi spiace per quello che ti è successo con l'incarico. Io invece ho vinto un incarico forse simile al tuo in un'altra amministrazione in posizione però di comando. Peccato che la mia Pa non mi voglia lasciare andare, capisco la tua frustrazione.. Va così. Un abbraccio

Da: quattrocodici  20/11/2019 17.04.45
Grazie, Conor.

Da: Raf.it  20/11/2019 17.11.30
Rispondo in ritardo ad Angel. Grazie per il saluto di benvenuto dopo il mio messaggio di panico al momento dell'iscrizione. Mi spiace per quello che ti è successo con l'incarico. Io invece ho vinto un incarico forse simile al tuo in un'altra amministrazione in posizione però di comando. Peccato che la mia Pa non mi voglia lasciare andare, capisco la tua frustrazione.. Va così. Un abbraccio

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: Raf.it  20/11/2019 17.12.05
Scusate doppio messaggio

Da: dimmelotu  1  - 20/11/2019 17.48.49
Ho letto giorni addietro commenti positivi sul manuale sistematico di civile di Fratini. è stato paragonato al Gazzoni .
vorrei ulteriori informazioni su quale manuale scegliere , dato che il mio ultimo è il trattato di Galgano in tre volumi .
Mi consigliate il Fratini oppure l'ultima edizione del Gazzoni?
lo scorso anno ho acquistato il manuale sistematico di amministrativo di Fratini è ne sono rimasta entusiasta per la completezza e la linearità. Mi chiedo se civile è sulla stessa linea oppure no? grazie a chi vorrà consigliarmi nella scelta.

Da: Un passante  
Reputazione utente: +139
 1  - 20/11/2019 23.22.28
Conor? Chapeau.

Cara Dimmelotu,
Ho letto solo 100 pagine della precedente edizione del Sistema di Civile.
Ma è splendido.
Va giù liscio come il Bianca, se hai presente lo stile, ma c'è.anche la giurisprudenza.fresca.
Inoltre anche tanti altri mi hanno parlato benissimo del testo di Civile, mentre la tua è la prima testimonianza positiva che ricevo.sul sistema di Amministrativo.
Non ne dubitavo, ma andavo sulla fiducia per l'autore.
Tu invece così mi sciogli i dubbi in merito.e.mi permetto di inserire anche il Sistema di Amministrativo tra i testi consigliati.
Grazie.
Saluti passanti le buone informazioni raccattanti e riciclanti

Da: Marco Tullio Cicerone   1  - 21/11/2019 08.21.37

Allora....qua dobbiamo fare chiarezza....se.no Nun se ne esce....datemi conferma:

Civile
Marco fratini
Manuale sistematico di diritto civile
Accademia del diritto
(X capirci copertina bianca con bilancia giustizia in basso a destra)
125 euro 😲😭

Amministrativo
Marco fratini
Manuale sistematico di diritto amministrativo 2019_2020
Accademia del diritto
115 euro 😩😩
Stessa veste grafica copertina

Posso contabilizzare uscita di cassa ? Ovvero movimentare la pecunia ?
Grazie

Da: Manuale28 21/11/2019 10.08.57
Non so cosa dire... Grazie all'onnipresente Passante, a Francesco (mi hai illuminato), Cicerone e Conor (mi hai entusiasmato, è come se fossi riuscito a penetrare nei meandri della mia mente e a sentire quello che provo, questo senso di fuga dalla superficialità...)
Buona giornata e buono studio a tutti

Da: Marco Tullio Cicerone  21/11/2019 14.49.00
E di tributario ?

Da: Un passante  
Reputazione utente: +139
21/11/2019 17.15.50
Caro Marco,
In alternativa puoi usare il Caringella Buffoni di Civile ed il Garofoli Ferrari di Amministrativo.
Sono pure ottimi, sia chiaro.
Vedi tu e scegli, quale prendi vai bene sicuro.
A gennaio, appena esce la nuova edizione, prenditi il Plaisant, Dal Civile all'Amministrativo.
Devi studiarlo dopo che hai finito Civile ed Amministrativo. Quando lo avrai studiato capirai perché...
Tributario Tesauro o Melis. Tutti usano il Tesauro, ma io preferisco il Melis.
Non scordarti il processuale Amministrativo.
Il testo di Caringella e qualcuno dei libri sulla prova pratica, quello della Ferrari e/o quello di Corradino.
Saluti passanti i libri secondo lui ricapitolanti

Da: annaapcm 21/11/2019 19.17.48
qualcuno è interessato al corso ceida?

Da: ilpulcinopio 21/11/2019 22.01.42
xManuele.
In effetti leggendo quanto scrivi mi  viene in mente un po '  il periodo post laurea con tutte le incertezze che credo, ognuno di noi, ha in maniera più o meno intensa vissuto.
Ho vinto 5 concorsi (1 da diplomato, 3 da funzionario e uno da dirigente) ma ci sono voluti ben 5 anni per vincere il primo.
Mi sento quindi di consigliarti, come prima cosa, di non demordere se arriva qualche insuccesso. Per vincere un concorso ci vuole tante preparazione e un' po' di buona sorte.
Considera che non si "perde mai" ho vinci o impari, perchè anche se non superi un concorso, se saprai farne tesoro, un 'esperienza concorsuale ti sarò utile per il prosieguo.
Quanto alle motivazioni la voglia dell'indipendenza economica è una motivazione forte. Devo dire che comunque a me piace studiare il diritto a prescindere, cosi come mi piace "la gara".
A un certo punto mi rendevo conto che la mera partecipazione mi dava delle emozioni. Dallo svolgimento delle prove , all'immensa gioia nel caso di superamento delle prove,  magari dopo mesi di attesa. Ho difatti un bel ricordo dell'ultimo concorso tar  a cui ho rimediato una bocciatura. In bocca al lupo per tutto

Da: Marco Tullio Cicerone  21/11/2019 23.17.46
Chi è che partecipa anche ad ordinaria ?

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 1362, 1363, 1364, 1365, 1366, 1367


Torna al forum