Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

SIETE PENTITI DI ESSERE AVVOCATI O FELICI?
202 messaggi, letto 14564 volte

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum  - Rispondi    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Da: Alessandra7883 07/07/2015 16.21.22
@palladilardo anche io come te preso il titolo non ho mai esercitato, anche perchè già lavoravo in azienda, ma certamente non vado vicino ai miei amici a sbattere in faccia il mio stipendio e/o i miei buoni pasto (che per la cronaca sono di valore superiore al tuo).

Per il resto se ti diverte denigrare gli altri fa come vuoi, del resto ognuno è responsabile delle proprie azioni.. chi semina vento raccoglie tempesta!
Rispondi

Da: Bastardino 07/11/2018 18.04.21
Porco dimani infamotto!
Rispondi

Da: triste verità07/11/2018 18.05.40
Pentitissimo, a saperlo mi mettevo a lavorare finito il liceo, di certo a quest'ora stavo con lo stipendio fisso e con molti meno pensieri
Rispondi

Da: Autodafè15/11/2018 03.09.16
A volte le tempeste arrivano tutte insieme e non c'è capitano che tenga..
Studente lavoratore, riesco a laurearmi quasi col massimo, però a 30 anni. Promettente stage in azienda di rinnovabili innovative, peccato che il progetto si ferma per incertezza normativa.
Allora inizio la pratica in uno degli studi migliori della città (media città di provincia del centro), senza sponsor. Umanamente ottimo, ufficio condiviso con altro collega praticante, una pratica fatta per davvero. Zero soldi il primo anno, poi qualcosina per ogni atto. Tante promesse, ti vogliamo con noi.. Passo l'orale a 34 anni (secondo tentativo), non mi sono mai iscritto alla cassa per fortuna. Torno in studio e praticamente al mio posto ci trovo una di 50 anni che fa atti a ciclostile (in simple Italian) per lo stesso compenso che prendevo io da praticante. Bastardi. Faccio la cazzata di restare, e nel frattempo si consuma una guerra tra i soci (pff..) che ha portato alla fuga del mio dominus (il vero capoccia dello studio, portava lui quasi tutti i clienti), e di fatto alla morte dello studio. Tra un mese anche gli altri si separeranno e ognuno per la sua strada. L'ho preso in tasca di brutto.
Ora ho 36 anni. Ho capito molte cose sull'avvocatura. Per esempio che, da qualunque lati la si guardi, è una professione fondata sulle supercazzole che dai da bere ai clienti (anche a fin di bene, ma pur sempre supercazzole, non negatelo). Che schifo. Peccato..mi piaceva aiutare le persone (unica vera soddisfazione), e mi piaceva scrivere.
Ora mi sento un cretino, vedo tutto nero, mi sembra di aver perso 5 anni e non ho più un euro. Ho perso anche l'amore, giusto per chiudere il cerchio...
Con gli studi legali ho chiuso, c'ho guadagnato ben poco ed è una vita di merda..a meno che non si abbia lo studio di famiglia, si intende..
Col titolo e 36 anni sulle spalle non so cosa farò.
Purtroppo dopo il diploma nessuno è stato in grado di spiegarmi esattamente dove mi stavo impelagando, forse anche perché la situazione del mercato doveva ancora precipitare. Tristissimo ammetterlo, ma non rifarei mai giurisprudenza.
Rispondi

Da: Ci sono però avvocati15/11/2018 18.54.45
Che si sono affermati...certo ci sono voluti lunghi anni...Ad esempio sui 40 anni, prima e' lunga la gavetta
Rispondi

Da: consigliator9220/11/2018 11.12.55
Fai qualunque cosa nella vita tranne l'avvocato. Io mi cancellerò a breve. Quello che guadagno se ne va in tasse e cassa...sono anni che sto in perdita costante.
Rispondi

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: quanti anni hai20/11/2018 12.05.40
consigliator?
Rispondi

Da: format908122/11/2018 20.04.54
Oltre alle domande per insegnare,avendo integrato il piano di studio, sono indeciso se intraprendere la pratica forense presso l'avvocatura dello stato, avendo avuto risposta positiva da essa, oppure consulente del lavoro (per sfruttarlo in rami aziendali)? Ai classici Studi legali  non sono propenso, perché sfruttano, pagano pochissimo e non avrei tempo di studiare.
Rispondi

Da: X format 07/12/2018 14.23.09
Fai qualsiasi cosa ma non la pratica forense.
Rispondi

Da: Come mai? 08/12/2018 09.44.47
Non mi conviene fare l' avvocato?
Rispondi

Da: A te..... 08/12/2018 10.09.52
Che passi la vita su questo forum a ripetere ossessivamente queste finte domande conviene.
Buon divertimento e mi raccomando tra qualche anno raccontaci!
Ah ah ah ah
Rispondi

Da: molti avvocati se la08/12/2018 12.07.48
passano bene,  hanno macchine di lusso...basta vedere nei tribunali quanto lusso c'e' ...abiti firmati, Rolex ecc...
Rispondi

Da: Poverone Poverone..... 08/12/2018 12.46.39
Che vita di inferno fai.
Continua pure a scrivere le tue litanie ossessive, io ti saluto.
Addio!
Rispondi

Da: Terzo psicanalista di eccellenza avvocatizia 08/12/2018 13.27.59
Se ho deciso di assumere la gravosa eredità del precedente collega, è perché credo fermamente che la situazione del paziente eccellenza avvocatizia non sia irrecuperabile. Metterò in campo tutta la mia passione per la scienza, oltre che tecniche innovative inedite, per assistere al meglio la nostra amata eccellenza. Abbiate fede
Rispondi

Da: format908108/12/2018 14.38.35
"Eccellenza" questo linguaggio "altolocato"  non porta a nulla.
Ringrazio Xformat per la delucidazione.
Rispondi

Da: dai non ci04/01/2019 18.10.17
credo che la maggioranza di avvocati non guadagni 1800 netti al mese....non praticanti ovviamente
Rispondi

Da: L''esorcista04/01/2019 19.11.28
Eccellenza avvocatizia, con l'imposizione delle mani io ti esorcizzo!
Spiriti maligni, uscite dal suo corpo martoriato e lasciate quest'anima libera di vivere serenamente!
Rispondi

Da: Felice di essere avvocato 13/01/2019 16.45.08
É proprio bello, mi diverto tutto il giorno.
Poi non si sta male qui, mi hanno messo anche in stanza con un tale Napoleone che é simpaticissimo
Rispondi

Da: Bimba8129/04/2019 23.39.35
Mi trovi perfettamente d'accordo. Sono stanca di vivere così e, dopo diversi anni passati a fare la "schiava" presso studi legali di altri, ho capito (in realtà già tempo prima...) che quella dell'avvocatura non era e non è la mia strada.
Il tempo è passato inesorabile (non siamo giovani per sempre) e tutto ciò che mi è rimasto è una grande frustrazione e rabbia verso me stessa.
Rispetto profondamente chi ha un grande amore per questa professione, perché è disposto ad enormi sacrifici pur di proseguire l'attività lavorativa scelta.
Questo non vale per me, che sono ancora aiutata economicamente dalla mia famiglia ed invidio chi ha avuto il coraggio di intraprendere strade diverse ed oggi può pensare di costruire il proprio futuro, con dignità.
Gli unici artefici del nostro destino siamo noi. 
Quindi,
Rispondi

Da: Tieni duro30/04/2019 11.22.04
Bimba 81 con il tempo ti farai i tuoi clienti
Rispondi

Da: @PALLADILARDO30/04/2019 14.38.20
non ti invidio... pochi soldi...economicamente sei messo male!
Rispondi

Da: Lo strazio dell''avvocatura 30/04/2019 18.37.33
É provato in modo perfetto dai disperati che pullulano su questo forum scrivendo le loro litanie ossessive.
Si sentono molto intelligenti, stile quindicenne nerd
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome
Testo della risposta
Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)