Login |  Registrati 
Elenco in ordine alfabetico delle domande di Medicina fisica e riabilitazione

Seleziona l'iniziale:  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

> Clicca qui per scaricare l'elenco completo delle domande di questo argomento in formato Word!


NEGLI ESERCIZI DI POTENZIAMENTO   L'aumento di forza precede l'ipertrofia muscolare, per l'intervento di meccanismi nervosi di apprendimento
NEI CONFRONTI DI ORTESI,AUSILI E PROTESI IL FISIOTERAPISTA PUO':   proporli
NEI PRIMI 30 MINUTI DOPO IMMERSIONE IN STATICA VERTICALE IN ACQUA TERMONEUTRALE, CON LIVELLO DI IMMERSIONE FINO AL COLLO, SI VERIFICANO DIVERSI ADATTAMENTI BIOLOGICI. QUALE DEI SEGUENTI NON SI VERIFICA?   aumento della frequenza cardiaca
NEL CASO DI PLEGIA DI UN ARTO SUPERIORE CHE PERSISTE DA 3 MESI IN CONSEGUENZA DI UN ICTUS CEREBRALE, QUALI SONO LE POSSIBILITA' DI RECUPERO DELLA FUNZIONE DELLA MANO NEI MESI SUCCESSIVI?   scarse
NEL CLASSIFICARE UNA LESIONE NERVOSA PERIFERICA UNA ROTTURA COMPLETA DEL NERVO VIENE DETTA:   neurotmesi
NEL CLASSIFICARE UNA LESIONE NERVOSA PERIFERICA UNA ROTTURA INCOMPLETA DEL NERVO VIENE DETTA:   Assonotmesi
NEL CORPO UMANO, LA MAGGIOR PARTE DELLE ARTICOLAZIONI E I MUSCOLI CHE LE MUOVONO PUO' ESSERE RIPORTATA A LEVE MECCANICAMENTE SVANTAGGIOSE:   perché la forza motrice dei muscoli dispone di un braccio di leva minore della forza resistente (peso segmento corporeo, oggetti, ecc.)
NEL CORSO DI ESERCIZI DI POTENZIAMENTO -SALVO PARTICOLARI ESIGENZE ATLETICHE-   Occorre applicare carichi che consentano di eseguire almeno 8-10 ripetizioni
NEL MOVIMENTO DI CIRCONDUZIONE VENGONO COMBINATI IN SUCCESSIONE:   la flessione, l'adduzione, l'estensione e l'abduzione
NEL MOVIMENTO DI INCLINAZIONE RADIALE DELLA MANO IL FLESSORE ULNARE DEL CARPO HA TENDENZA A FLETTERE IL PUGNO SE QUESTA TENDENZA NON E' NEUTRALIZZATA DA:   Estensore ulnare del carpo
NEL POSTOPERATORIO DELLE FRATTURE DI COLLO FEMORE TRATTATE CON ARTROPROTESI NON E' INDICATO:   Incrociare le gambe
NEL RACHIDE LOMBARE, I DISCHI INTERVERTEBRALI SONO:   più spessi anteriormente che posteriormente
Nel soggetto normale, quale percentuale del ciclo del passo è rappresentata dalla fase di appoggio ("stance")?   60%
NELLA 2 FASE DELLA RIABILITAZIONE CARDIACA, LE LINEE GUIDA PREVEDONO CHE, SULLA BASE DEL TEST ERGOMETRICO CARDIOPOLMONARE ESEGUITO ALL'INIZIO DEL CICLO DI TRATTAMENTO, L'ALLENAMENTO VENGA SVOLTO NORMALMENTE AD UNA INTENSITA' PARI AL:   50-70% del consumo di ossigeno
NELLA CINESITERAPIA PASSIVA   non è richiesto un intervento muscolare attivo
NELLA CLASSIFICAZIONE DEI LASER SONO SOFT:   Elio-neon
NELLA CONTRAZIONE ISOMETRICA DI UN MUSCOLO MONOARTICOLARE:   Sono false le due risposte che affermano che il corpo muscolare ed i tendini possono variare in lunghezza
NELLA DISTORSIONE DI CAVIGLIA CON TRAUMA IN INVERSIONE QUALE LEGAMENTO E' INTERESSATO PIU' FREQUENTEMENTE:   legamento peroneo-astragalico anteriore (P.A.A.)
NELLA LUSSAZIONE RECIDIVANTE DI ROTULA LA FISIOKINESITERAPIA SOLITAMENTE DEVE MIRARE A:   Rinforzare elettivamente il vasto mediale
NELLA MOBILIZZAZIONE PASSIVA IN RILASCIAMENTO DI UN'ARTICOLAZIONE NON BISOGNA MAI SUPERARE:   l'escursione fisiologica
NELLA PARALISI OSTETRICA DEL PLESSO BRACHIALE, SI OSSERVA PIU' FREQUENTEMENTE:   Un danno delle radici C5-C6
NELLA RIGIDITA' DA DECORTICAZIONE SI HA TIPICAMENTE:   flessione delle braccia ed estensione delle gambe
NELLA RIGIDITA' DECORTICATA SI HA:   Tronco esteso, arti superiori in flessione al gomito e al polso, arti inferiori in rotazione interna con gambe estese e flessione plantare dei piedi
NELLA SCLERODERMIA L'INTERVENTO DEL TERAPISTA DELLA RIABILITAZIONE DEVE MIRARE A   rallentare il danno vascolare, le alterazioni scleroatrofiche della cute, mantenere il trofismo delle masse muscolari
NELLA SINDROME DA CONFLITTO, LA CUFFIA DEI ROTATORI E' COMPRESSA TRA QUALI STRUTTURE?   Arco coracoacromiale e tuberosità omerali
NELLA SINDROME DEL TUNNEL CARPALE VIENE INTERESSATO IL   nervo mediano
NELLA SINDROME DI TIETZE SONO COLPITE:   le articolazioni sternocostali
NELLA SPASTICITA' C'E':   tutte le risposte sono corrette
NELLA VALUTAZIONE ISOCINETICA   Bisogna sempre iniziare dal lato sano
NELLA VALUTAZIONE ISOCINETICA OCCORRE   Effettuare delle ripetizioni di apprendimento
NELL'AMBITO DELLO SVILUPPO DELLE ABILITA' LINGUISTICHE QUELLE PIU' SENSIBILI ALLE DIFFICOLTA' DURANTE IL PERIODO CRITICO SONO:   la fonetica e la grammatica
NELL'ARTRITE REUMATOIDE INFANTILE SONO INIZIALMENTE PIU' SPESSO COLPITE:   le grosse articolazioni
NELL'ARTRITE REUMATOIDE QUALE E' L'ATTEGGIAMENTO PIU' CARATTERISTICO DELLE DITA DELLE MANI?   in deviazione verso il lato ulnare
NELLE DISTRAZIONI MUSCOLARI, GLI ULTRASUONI POSSONO ESSERE UTILIZZATI PER:   Tutte le risposte sono corrette
NELLE FASI INIZIALI DELLA M. DI DUCHENNE QUAL E' IL TEST PIU' INDICATIVO DELLA PRESENZA DI UN DEFICIT MUSCOLARE?   passaggio dalla posizione accovacciata alla stazione eretta
NELLE FRATTURE DELL'OLECRANO RISULTA ATTIVAMENTE ABOLITA:   l'estensione dell'avambraccio sul braccio
NELLE LESIONI CEREBELLARI MEDIANE SI OSSERVA TIPICAMENTE:   atassia del tronco
NELLE LESIONI DEL NERVO SCIATICO, QUALE DEI SEGUENTI RIFLESSI SCOMPARE?   Achilleo
NELLE VERTEBRE CERVICALI TIPICHE:   le superfici articolari, orientate a 45 , favoriscono la flesso-estensione
NELL'EMISSIONE LASER E' CARATTERISTICA COMUNE:   La monocromaticità
NELL'ESECUZIONE DELLE MANOVRE MASSOTERAPICHE SI SEGUE IN GENERE LA DIREZIONE:   centripeta
NELL'ESERCIZIO DI POTENZIAMENTO MUSCOLARE, PER CARICO MASSIMALE SI INTENDE:UNA RESISTENZA OPPOSTA AL MOVIMENTO, TALE DA CONSENTIRE L'ESECUZIONE DI UN SOLO MOVIMENTO (O "RIPETIZIONE")   Una resistenza che consente l'esecuzione di una sola serie da 10 ripetizioni)
NELL'ICTUS CEREBRI PER DIASCHISI SI INTENDE   la depressione funzionale di aree del SNC non direttamente interessate dalla lesione anatomica
NON FANNO PARTE DELLE SINDROMI EXTRAPIRAMIDALI:   atassia
NORMALIZZARE IL TONO, INIBIRE I "QUADRI RIFLESSI PRIMITIVI" E FACILITARE LE REAZIONI AUTOMATICHE SONO GLI ELEMENTI BASE DEL TRATTAMENTO DELLE CEREBROPATIE INFANTILI SECONDO:   Berta Bobath