Login |  Registrati 
Elenco in ordine alfabetico delle domande di Medicina fisica e riabilitazione

Seleziona l'iniziale:  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

> Clicca qui per scaricare l'elenco completo delle domande di questo argomento in formato Word!


I CATIONI DERIVANO DA ATOMI CHE HANNO:   perso elettroni
I disturbi cognitivi conseguenti ad un ictus possono comprendere:   Tutte le risposte sono esatte
I DOLORI PUBALGICI:   possono essere dovute e disturbi intervertebrali del tratto dorso-lombare
I LEGAMENTI CROCIATI DEL GINOCCHIO :   stabilizzano il ginocchio sul piano sagittale
I MOVIMENTI CHE AVVENGONO SUL PIANO FRONTALE (CON ASSE DI ROTAZIONE SAGITTALE) SONO:   Abduzione e adduzione
I programmi di riabilitazione cardiologica dopo infarto miocardico comprendono generalmente:   Tutte le risposte sono esatte
I SINTOMI DI DANNO ALL' EMISFERO CEREBELLARE LATERALE (NEO-CEREBELLUM) COMPRENDONO TUTTI I SEGUENTI, TRANNE:   Atassia di sguardo e postura (stance)
I SINTOMI PRINCIPALI DELL'ALGONEURODISTROFIA SONO:   Dolore, edema, alterazione vasomotoria, rigidità articolare.
I TRIANGOLI DELLA TAGLIA   sono spazi sul piano frontale formati dalle linee esterne che delimitano torace e fianchi e dalle linee interne che delimitano gli arti superiori normalmente rilasciati
IL BAMBINO AFFETTO DA PARALISI CEREBRALE PUO' PRESENTARE QUADRI MOTORI CARATTERIZZATI DA:   ipotonia, distonia, spasticità, rigidità
IL BARICENTRO NELL'UOMO SI TROVA:   al 56% della sua altezza
IL BIOFEEDBACK EMG   è uno strumento terapeutico che richiede la piena collaborazione del paziente
IL CAMMINO SENZA BASTONI E' PREVEDIBILE PER LESIONI DI:   L2
IL CARICO FISIOLOGICO ESERCITATO DAL PESO CORPOREO SUL COLLO FEMORALE PROVOCA IN ESSO:   sforzi combinati di compressione, trazione e taglio
IL CENTRO RESPIRATORIO E' LOCALIZZATO IN:   tronco encefalico
IL CERVELLO DEL NEONATO RISPETTO A QUELLO DELL'ADULTO IN MEDIA HA UN VOLUME CIRCA PARI AL   25%
IL CORSETTO DI MILLWAUKEE E'   un'ortesi cervico-toraco-lombosacrale
IL CORSETTO DI MILWAUKEE E' PARTICOLARMENTE INDICATO NELLE SCOLIOSI:   infantili
IL CORSETTO MILWAUKEE SVOLGE AZIONE DINAMICA IN SENSO:   longitudinale
IL COSIDDETTO "ESERCIZIO TERAPEUTICO CONOSCITIVO"   Sfrutta il riconoscimento sensoriale tattile di vari oggetti e superfici, per facilitare poi l'attivazione motoria
IL CRAMPO DELLO SCRIVANO E':   un tipo di distonia
IL DOLORE DA COXARTROSI SI MANIFESTA PIU' DI FREQUENTE:   all'inguine
IL DRENAGGIO POSTURALE CONSISTE NEL FAR ASSUMERE AL PAZIENTE UNA POSIZIONE   tale da verticalizzare i bronchi interessati dal processo patologico
IL KABAT   è una tecnica di rieducazione motoria
IL MASSAGGIO PUO' ESSERE EFFICACE NELLE SEGUENTI INDICAZIONI, TRANNE UNA:   Trombosi venosa profonda
IL METODO DI COBB   serve per misurare in gradi l'ampiezza delle curve scoliotiche
IL MOVIMENTO DI ROTAZIONE DELLA TESTA AVVIENE:   nelle articolazioni atlo-odontoidea e atlo-epistrofiche
IL MUSCOLO BICIPITE BRACHIALE NON CONTRIBUISCE A COMPIERE LA SEGUENTE AZIONE:   abduzione della spalla
IL MUSCOLO SOVRASPINATO E' FUNZIONALMENTE:   abduttore del braccio
IL NEGLECT SI MANIFESTA QUANDO SI HA:   una lesione dell'emisfero non dominante
IL NERVO RADIALE PUO' ESSERE LESO IN UNA FRATTURA DELL'OMERO:   al terzo medio
IL NUMERO DELLE SINAPSI CEREBRALI:   ha un picco nei primi anni e decresce di quasi un terzo fra infanzia ed adolescenza
IL NUMERO OTTIMALE DI GIORNI DI COMPLETO RIPOSO A LETTO PER I PAZIENTI CON LOMBALGIA MECCANICA ACUTA SENZA DEFICIT NEUROLOGICO PER MINIMIZZARE IL TEMPO DI ASSENZA DAL LAVORO E LA DISABILITA' A LUNGO TERMINE E':   2
IL POLIGONO DI WILLIS E' FORMATO DALLE SEGUENTI ARTERIE ECCETTO:   corioidea anteriore
IL POTENZIALE D'AZIONE DI UNA FIBRA MUSCOLARE NORMALE ORIGINA DA:   Placca neuromuscolare
IL PRIMO DISCO INTERVERTEBRALE A LIVELLO CERVICALE SI TROVA:   tra C2 e C3
IL PRINCIPALE MUSCOLO RESPONSABILE DELLA DORSIFLESSIONE DEL PIEDE E':   Il tibiale anteriore
Il quadro clinico della emiplegia può essere caratterizzato da:   Tutte le risposte sono esatte
IL RECUPERO DELLA PROPRIOCETTIVITA' DELLA TIBIO-TARSICA IN SEGUITO A DISTORSIONE E' FAVORITO DALL'USO DI:   Tavolette di Freeman
IL RIFLESSO TONICO ASIMMETRICO DEL COLLO VIENE ELICITATO NEL BAMBINO MEDIANTE:   rotazione passiva del capo col neonato sdraiato sul dorso
IL ROTOLAMENTO E'   Una modalità di rivoluzione del piede nella fase di appoggio
IL SEGNO DEL CASSETTO E' PATOGNOMONICO DI:   Lesione dei legamenti crociati del ginocchio
IL SEGNO DEL SOPRACCIGLIO:   è positivo nei disturbi iintervertebrali C2-C3
IL SEGNO DEL TASTO DI PIANOFORTE E' PRESENTE:   Nelle lussazioni Acromion-clavicolari
IL SEGNO DELLA CHIAVE SI RIFERSCE A   pressione sul legamento interspinoso tra due vertebre adiacenti
IL SEGNO DI FROMENT NELLA LESIONE DEL NERVO ULNARE EVIDENZIA:   una paralisi dell'adduzione del pollice
IL SEGNO DI FROMENT SI OSSERVA NELLE LESIONI DI :   Nervo ulnare
IL SEGNO DI TINEL AL POLSO E' INDICATIVO DI   sindrome del tunnel carpale
IL SEGNO PIU' IMPORTANTE PER UNA DIAGNOSI DI SPONDILOARTRITE ANCHILOSANTE:   Un danno sacroiliaco visibile alle radiografie
IL SOLLEVAMENTO ATTIVO DAL PIANO DEL LETTO DELL'ARTO INFERIORE A GINOCCHIO ESTESO, COMPORTA, SPECIE NEI PRIMI GRADI DEL MOVIMENTO, UNA FORTE COMPRESSIONE DELLA TESTA FEMORALE CONTRO L'ACETABOLO. CIO' E' DOVUTO:   alla intensa forza di contrazione del muscolo ileo-psoas, per compensare il braccio molto piccolo del muscolo rispetto al braccio molto grande della forza-peso dell'arto
IL TERMINE CLINICO ALLODINIA E' ESSENZIALMENTE DEFINITO COME:   Una sensazione dolorosa dovuta ad uno stimolo che normalmente non provoca dolore
IL TERMINE CLINICO IPERALGESIA E' ESSENZIALMENTE DEFINITO COME:   Una aumentata risposta ad uno stimolo che è normalmente doloroso
IL TERMINE IPERESTESIA E' ESSENZIALMENTE DEFINITO COME:   Aumentata sensibilità alla stimolazione (escludendo i sensi speciali)
IL TEST DI JOBE VALUTA LA PRESENZA DI LESIONE DEL   tendine del muscolo sopraspinoso
IL TEST DI LACHMANN SVELA LA PRESENZA DI   lesione del legamento crociato anteriore
IL TEST DI NEER VIENE IMPIEGATO NELLA DIAGNOSI DI   sindrome di impingement
IL TORCICOLLO CONGENITO:   influenza la postura
Il trattamento farmacologico precoce della depressione dopo ictus può migliorare il recupero funzionale (Barthel Index) a 42 settimane fino al:   30-35%
IL TUTORE DI THOMAS E' PROVVISTO DI ASTE:   allungabili
IN APPOGGIO MONOPODALE, LA STABILIZZAZIONE ORIZZONTALE DEL BACINO DERIVA DAL SINERGISMO DI:   mm. piccolo gluteo, medio gluteo, tensore della fascia lata
IN MOLTI CASI DI RIEDUCAZIONE DI PAZIENTI AFFETTI DA UNA LESIONE NEUROLOGICA, E' FONDAMENTALE LO STUDIO DELLA FUNZIONE VESCICO-SFINTERICA. DEGLI ESAMI SEGUENTI, QUALE E' QUELLO CHE OFFRE IL MASSIMO DI RISPOSTE?   Clinico e urodinamico
IN PAZIENTE CON LESIONE MIELICA SUPERIORE A C4 LA VENTILAZIONE RISULTA:   Solo supportata da protesi ventilatoria
IN QUALE DELLE SEGUENTI PATOLOGIE NON SI RISCONTRA SOLITAMENTE SCIATALGIA:   ernia discale L2-L3
IN QUALE DISABILITA' E' INDICATO IL TRATTAMENTO CON TOSSINA BOTULINICA?   nel piede equino-varo da causa muscolare
IN QUALE PERIODO DELLA VITA LA MAGGIOR PARTE DEI PAZIENTI AFFETTI DA DISTROFIA MUSCOLARE DI DUCHENNE PERDE LA CAPACITA' DI DEAMBULARE?   Prima dell'adolescenza
IN QUALE TIPO DI LESIONE DEI NERVI PERIFERICI SI OSSERVA UN RECUPERO PIU' RAPIDO?   neuroaprassia
IN RIABILITAZIONE CARDIOLOGICA LA MODALITA' PIU' COMUNEMENTE USATA NELL'ESECUZIONE DI UNA SEDUTA AMBULATORIALE DI BASE E' DETTA:   Endurance
In seguito alla occlusione di una arteria carotide interna, quali circoli di compenso possono attivarsi?   Compenso del circolo carotideo controlaterale attraverso l'arteria comunicante anteriore
IN UN BAMBINO DI 4 ANNI CON DISTROFIA MUSCOLARE DI DUCHENNE E DIFFICOLTA' LOCOMOTORIA PUO' AVERE INDICAZIONE:   attività motoria libera in piscina con acqua a 36 C
IN UN CASO GRAVE DI CIFOSI DORSALE LA CATENA MUSCOLARE ANTERIORE DEL TRONCO:   è accorciata
IN UN GOMITO RIGIDO POST-TRAUMATICO E' CONTROINDICATA:   La mobilizzazione passiva forzata
IN UN MUSCOLO PARZIALMENTE DENERVATO LA CURVA I/T SI DICE:   spostata a destra con breaks
IN UN PAZIENTE CON MALATTIA DI PARKINSON:   tutte le risposte sono errate
IN UNA CONTRAZIONE ISOMETRICA IL MUSCOLO   sviluppa tensione ma non produce movimento esterno
IN UNA PARALISI ISOLATA DEL GASTROCNEMIO-SOLEO, IL PIEDE ASSUME:   Una posizione in talismo
INFORMAZIONE E RICEZIONE DEL CONSENSO IN RIABILITAZIONE SONO COMPITO DEL:   fisioterapista